Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

VeM, Premio Barca dell’Anno 2022: il podio in Laguna

Pubblicato il:

Condividi:

Un podio “serenissimo” e molto green. La ventesima edizione del Premio Barca dell’Anno, organizzato in occasione del Salone Nautico di Venezia dal prestigioso mensile Vela e Motore, diretto da Alberto Mariotti, quest’anno ha messo al centro il tema molto attuale, e ormai irrinunciabile anche per il settore nautico, della sostenibilità. La triade vincente? Azimut Grande Trideck, Venmar Respiro con il motore elettrico Yamaha Harmo e Aqua Superpower con le sue colonnine elettriche di ricarica.

ECCO LE MOTIVAZIONI
• Azimut Grande Trideck
Questa imbarcazione, lunga 38,22 metri, è un modello virtuoso poiché integra eccellenti soluzioni per salvaguardare l’ambiente. La carena innovativa a grandissima efficienza permette di abbattere i consumi dal 20 al 30%, con picchi del 40%,rispetto alle tradizionali carene a spigolo. La giuria, inoltre, ha apprezzato il sistema Hotel Mode che consente di sostare in rada a emissioni zero e, combinato con l’installazione a bordo di un power management system, garantisce un uso intelligente e perfettamente bilanciato del sistema energetico di bordo.

Azimut Grande Trideck

• Venmar Respiro con motore Yamaha Harmo
La soluzione full electric garantisce una navigazione silenziosa. Bisogna rinunciare alle ebbrezza da velocità, ma ne vale davvero la pena. Azzeccatissimo poi l’abbinamento tra la soluzione rim drive sviluppata da Yamaha e le linee eleganti e intramontabili dell’imbarcazione.

 

• Aqua Superpower
La mobilità elettrica in mare passa naturalmente dallo sviluppo e dal potenziamento delle centraline di ricarica nei porti e nelle Marine. Merito dunque ad Aqua Superpower, sinonimo di concretezza e affidabilità per lupi di mare green e, ça va sans dire per Venezia, città che sull’acqua vive.

I GIURATI
Paola Gualeni, professore ordinario dell’Università degli Studi di Genova
Carlo Nuvolari, progettista e cofondatore di Nuvolari Lenard
Giorgio Gallo, Yachting Italy & South Centre Head Rina
Gianni Darai, consigliere di Assonautica Venezia

All’evento, moderato da Alberto Mariotti, sono intervenuti anche i giornalisti Marta Gasparini e Antonio Vettese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui