Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Impronta d’Acqua, incontro felice

Pubblicato il:

Condividi:

Ivan Maniago, partito da Aviano nel Friuli, ha attraversato le più importanti cucine internazionali prima di decidersi a lasciare la sua impronta culinaria a Cavi di Lavagna

by Elisabetta Kruger – photo by Paolo Picciotto

Impronta d’Acqua è un ristorante nato dall’incontro tra le esperienze di Ivan Maniago e il territorio del Levante Ligure dove lo chef ha scoperto una tradizione gastronomica regionale che può sposare felicemente con le proprie capacità tecniche maturate nelle precedenti esperienze. L’attenzione di Ivan si focalizza sui prodotti del territorio valorizzando le materie prime locali e collaborando con i produttori. Il pescato arriva ogni giorno dai pescherecci di Santa Margherita Ligure, Sestri Levante e Camogli, mentre pasta, pane, sughi e conserve sono rigorosamente autoprodotti.

Ivan Maniago
e Madeleine Sophie,
che cura anche
la cantina
con particolare
attenzione
alle realtà vitivinicole
artigiane.

 

 

 

 

Le erbe spontanee e aromatiche impiegate sono raccolte personalmente dallo chef e le carni sono di allevatori dell’entroterra. Madeleine Sophie guida la sala e cura anche la cantina con particolare attenzione alle realtà vitivinicole artigiane con un occhio di riguardo alle produzioni biologiche e biodinamiche, oltre a diverse referenze da alcune delle più vocate zone vitivinicole estere compresa un’importante selezione di Champagne.

Grande attenzione ai prodotti del territorio e alla tradizione gastronomica regionale italiana, a cui si aggiungono le suggestioni internazionali.

Durante la ristrutturazione del locale, a Cavi di Lavagna, è stato abbattuto il muro che separa la cucina dalla sala per ottenere “un ristorante trasparente per una cucina trasparente”.

Il menu mette il cibo al centro, protagonista in modo immediato, ricercando un rapporto con la cucina più genuino e sincero. Tra le pietanze interessanti ci sono lo Spaghetto ai limoni, il Coniglio di Carmagnola in casseruola alla moda ligure, i Gamberi rossi accompagnati da mango salatoGranita al mandarino e radicchio e tra i dessert le Sciumette di Barbapapà, dolce dedicato alla figlia di Ivan.

(Impronta d’Acqua, incontro felice – Giugno 2023)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui