Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Sportiva 55 by Tankoa, l’eleganza che conquista

Pubblicato il:

Condividi:

Se il buongiorno si vede dal mattino, per Tankoa Yachts il nuovo anno è partito con il vento a favore. Sulla scia del varo del quinto scafo della serie da 50 metri e dopo il successo ottenuto da Kinda al suo debutto sul blue carpet del Monaco Yacht Show 2022, il cantiere presieduto da Eva Orsi apre il 2023 con la vendita, a meno di un anno dal lancio, della seconda unità in alluminio del modello Sportiva 55. Disegnato da Luca Dini, è stato commissionato da un giovane armatore europeo con una grande passione per lo yachting. La sigla del contratto avviene, come spiega Giuseppe Mazza, sales & marketing manager di Tankoa, in un periodo particolarmente roseo per il cantiere: «Con otto progetti in costruzione, con consegne previste da qui al 2025, sono orgoglioso di constatare che la strategia commerciale intrapresa tre anni fa stia portando i risultati attesi e che siamo sulla strada giusta per diventare uno dei main player nel mercato dei superyacht». Il nuovo 55 metri, che sarà consegnato nel 2024, si caratterizzerà per una cucina sul ponte principale, una cabina armatoriale con vasca idromassaggio privata, sempre sul ponte principale, cinque suite per gli ospiti su quello inferiore, uno spettacolare beach club con piscina, una sala Nemo e un ascensore che collega il lower deck all’upper deck. Il design degli interni sarà a cura del team di progettisti di fiducia dell’armatore. «Nonostante l’incertezza politica ed economica, il 2022 è stato un anno commercialmente molto interessante per Tankoa poiché il mercato è sempre più consapevole di ciò che il nostro cantiere boutique è in grado di offrire» afferma la presidentessa di Tankoa, Eva Orsi. «L’elegante Sportiva 55 è stato progettato da Luca Dini per ampliare la nostra offerta di mercato, integrando tutte le migliori caratteristiche in uno yacht di 55 metri pur rimanendo sotto le 500 GT e questa seconda vendita dimostra la notevole potenzialità del progetto».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui