Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Riva El-Iseo, il full electric del nuovo segmento E-Luxury

Pubblicato il:

Condividi:

Riva El-Iseo mostra linee eleganti e raffinate, proprio come il tanto amato e versatile Iseo dal quale eredita il disegno dello scafo

Riva El-Iseo, un runabout di 8,40 metri con baglio massimo di 2,5 porta la firma di Mauro Micheli e Sergio Beretta, fondatori di Officina Italiana Design, in collaborazione con il Comitato Strategico di Prodotto presieduto dall’Ing. Piero Ferrari e la Direzione Engineering di Ferretti Group. Il primo prototipo full electric fu presentato alla fine del 2022 allo Yacht Club di Monaco, a cui seguirono complessi test in varie condizioni e ambienti, compresa la partecipazione al Monaco Energy Boat Challenge con la YCM E-Dock & YCM E-Boat Rally, l’endurance nautico riservata ai modelli elettrici. L’open si inserisce nel percorso di sostenibilità intrapreso da Ferretti Group con l’avvio del segmento dell’E-Luxury, che non riguarda solo le tipologie di propulsione, ma comprende anche i materiali utilizzati, i processi produttivi e coinvolge i fornitori del Gruppo.

Riva El-Iseo è il primo modello a motore “full electric” certificato dal RINA in Categoria B,imbarcazione progettata per una forza del vento fino a 8 compreso, e un’altezza d’onda significativa fino a 4 metri compresi.

La grande forza di Riva, fin dalle origini, è stata quella di vincere tutte le sfide progettuali del suo tempo, combinando la sapienza artigianale con le nuove tecnologie. Riva El-Iseo non è solo il motoscafo a propulsione completamente elettrica più bello del mondo, è anche la dimostrazione che gli investimenti in Ricerca e Sviluppo aprono nuove rotte alla sostenibilità e all’attenzione all’ambiente” , ha dichiarato l’Avvocato Alberto Galassi, Ceo di Ferretti Group. “Riva El-Iseo è anche il primo modello nel suo segmento che ottiene la certificazione in Categoria B dal RINA, altra conferma che Riva è all’avanguardia anche in termini di sicurezza nella navigazione”.

A bordo si percepiscono le due anime di Riva: gli stilemi tipici degli scafi che hanno reso il brand riconoscibile in tutto il mondo, come il mogano lucidissimo della coperta e della pedana di poppa, i dettagli in acciaio delle griglie laterali e le cuscinerie in tessuto sky, si accostano al design moderno e lineare della plancia di comando, creando un contrasto tra tradizione e contemporaneità che riassume il concept della barca. In questo caso la coperta, il pozzetto e la plancia si presentano con un design completamente rinnovato, così come è una novità per Riva il colore del primo scafo, un Azzurro California che si sposa  con l’elegante linea di bellezza color acquamarina che caratterizza tutte le imbarcazioni Riva.

La barca mantiene il tradizionale sistema di propulsione con applicazione a piede poppiero ed è dotato di un motore full electric Parker GVM310 di Parker Hannifin, multinazionale americana specializzata nelle tecnologie di movimento e controllo. Con una potenza di 250 kW e 300 kW di picco, il Parker GVM310 permette di navigare a 25 nodi a velocità di crociera, raggiungendo una velocità massima, autolimitata, di 40 nodi. Per la massima stabilizzazione in navigazione, El-Iseo è dotato di autotrim per il motore che regola il piede poppiero e di Interceptor Zipwake per la correzione dell’assetto.

Le caratteristiche di Riva El-Iseo, dalla plancia alle batterie, alla navigazione
Nella plancia spicca il cruscotto, completamente digitale e dotato di due display touch screen dai quali è possibile governare tutte le informazioni inerenti alla navigazione e all’impiantistica di bordo: un chartplotter Simrad da 9’’ o 12” e uno schermo Böning da 12” dove sono raccolte tutte le informazioni relative allo stato delle batterie e alle modalità di navigazione. La progettazione del sistema di guida e l’integrazione dei sistemi di bordo sono affidati a Xenta.

El-Iseo è equipaggiato con un pacco batterie al litio ad alta densità fornite da Podium Advanced Technologies, azienda leader nell’ingegneria innovativa e specializzata in batterie, design automobilistico e motorsport. Più efficienti, leggerissime e in grado di durare fino a 10 volte più a lungo delle batterie al piombo-acido, le batterie di Riva El-Iseo, con una capacità 150 kWh e tensione di 800 V, hanno due modalità di ricarica, normale e fast charging, che consentono di caricare dal 20% all’80% in 75 minuti.

Grande attenzione è stata riservata alla sicurezza a bordo e durante la fase di Risk Assesment sono stati definiti numerosi accorgimenti che hanno inoltre contribuito alla qualificazione di El-Iseo per la certificazione RINA in Categoria B. In primo luogo, le batterie sono stagne e sono raffreddate a liquido, il sistema più efficiente per lo smaltimento rapido del calore. Inoltre, le batterie sono state collocate all’estremità verso prua della sala macchine e, trovandosi al di sotto del vano di alloggiamento del bimini situato tra la dinette e il prendisole di poppa, sono facilmente accessibili e ispezionabili. È inoltre installato un sensore per la rilevazione di gas, che si attiva in caso di eventuali fughe.

A bordo di Riva El-Iseo sono possibili tre modalità di navigazione, i cui nomi, in omaggio alla tradizione, traggono ispirazione dai tempi della musica classica: Adagio, Andante e Allegro. Adagio è l’andatura ECO pensata per l’ottimizzazione della navigazione: la velocità è limitata a un massimo di 5 nodi, così come l’accelerazione, e permette di contenere i consumi e massimizzare l’autonomia fino a 10 ore di navigazione. La modalità Andante consente di navigare con l’andatura e l’accelerazione tipiche di un’imbarcazione con motore endotermico di simile piedaggio, e di arrivare alla massima velocità in planata di 25 nodi. Allegro è la modalità più sportiva, nella quale El-Iseo può raggiungere la sua massima velocità di 40 nodi con la tipica accelerazione elettrica.

(Riva El-Iseo, il full electric del nuovo segmento E-Luxury – Aprile 2024)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui