Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Opac veste il nuovo open GR Sessantatre di Rizzardi

Pubblicato il:

Condividi:

Riparare e proteggere dal sole armatore e ospiti di un mega open, senza intaccare lo stile dello yacht, non è opera scontata né facile da realizzare. Opac, azienda torinese specializzata nello studio, progettazione e costruzione di coperture custom per yacht, è riuscita a garantire la necessaria protezione a bordo del nuovo “GR Sessantatre” di Rizzardi Yachts, realizzando un bimini ideato ad hoc che si integra alla perfezione alle linee essenziali e accattivanti dell’open ad alte prestazioni apripista della gamma GR. Per raggiungere l’obiettivo i progettisti Opac hanno lavorato a stretto contatto con il centro stile e dipartimento tecnico Rizzardi. In sede di progettazione, è stato disegnato il rollbar anche in funzione della capote al fine di ottenere un aspetto esteticamente accattivante tanto nella configurazione aperta quanto in quella chiusa. Il bimini viene gestito con movimento automatico mediante motoriduttori elettrici, evitando così l’installazione di un impianto oleodinamico. In posizione di riposo, la copertura, di dimensioni ragguardevoli (2,8 metri di lunghezza per 2,5 di larghezza), è completamente celata all’interno della sagoma del rollbar. La struttura di movimentazione è realizzata in alluminio, mentre le centine sono in acciaio inox Aisi 316 lucidato.

Il bimini è dimensionato per essere utilizzato in navigazione alla velocità di crociera grazie all’ausilio di appositi tenditori che ne garantiscono la stabilità. Il taglio della tela è studiato per migliorare il comfort anche in caso di pioggia per via di un gocciolatoio integrato che evita la caduta d’acqua laterale. La copertura è inoltre dotata di pareti trasparenti amovibili che, all’occorrenza, consentono di chiudere totalmente l’area protetta dal bimini. Opac conferma così le sue capacità tecniche e creative per realizzare prodotti non solo altamente personalizzati, ma anche capaci di esaltare le doti estetiche delle imbarcazioni su cui sono installati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui