Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Il Cavalier Perotti passa all'”Azione”

Pubblicato il:

Condividi:

È per dare un contributo al territorio in cui opera che il numero uno di Sanlorenzo entra nell’esecutivo provinciale del partito di Carlo Calenda con delega all’economia. La provincia è quella di La Spezia, dove ha sede il cantiere di cui Massimo Perotti è presidente e amministratore delegato; la politica è quella delle idee portate avanti da Azione; i compagni di lavoro gli altri sette rappresentanti del direttivo, quasi tutti espressione del mondo produttivo, nominati dalla segreteria una settimana dopo il congresso costitutivo del partito. Sembra invece esclusa un’intenzione a candidarsi da parte del patron di uno dei maggiori player dell’eccellenza nautica italiana e non solo. Sanlorenzo si è infatti riconfermato anche per il 2022 al secondo posto nel Global Order Book, il ranking che certifica l’andamento del mercato internazionale delle imbarcazioni sopra i 24 metri di lunghezza, e al primo come cantiere monobrand al mondo, consolidando così un trend di crescita costante nel corso degli anni.

MASSIMO PEROTTI NON AVREBBE QUINDI INTENZIONE DI CAMBIARE MESTIERE, ma di impegnarsi, attivamente e con coscienza, per dare un apporto al suo Paese e al territorio in cui produce. Il sostegno al leader di Azione è invece legato ad un personale apprezzamento dell’industriale nei confronti di una persona che definisce «seria e preparata, all’altezza di rispondere alle esigenze della politica». Intanto, in linea con il trend evidenziato dall’analisi del Global Order Book Running Hot che sottolinea un forte incremento del portafoglio ordini dei costruttori per gli anni 2022 e 2023, la società con quartier generale ad Ameglia (SP) – quotata su Euronext STAR dal 2019 – è supportata da un backlog record che copre una parte significativa dei ricavi attesi nel prossimo biennio. (O.D.C)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui