Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Fiart Seawalker 43 Panorama – Panorama privilegiato

Pubblicato il:

Condividi:

La gamma dei walkaround di Fiart si è arricchita di un nuovo modello, il Seawalker 43 Panorama, flagship della linea che include anche il 35 e il 39

by Angelo Colombo – photo by Andrea Muscatello

La grande fruibilità della coperta realizzata in stile walkaround, unita alla disponibilità del cantiere di modulare arredi e spazi in funzione delle esigenze dell’armatore, rende questo yacht appetibile per un pubblico molto ampio. Ma se a tutto questo aggiungiamo un’architettura navale ben riuscita ed efficace a tutte le andature, allestimenti su misura e curati, l’interesse per l’SW43 Panorama si fa ancora più concreto e così è stato anche da parte nostra. La variante funzionale e di design, rispetto all’SW43 è rappresentata dall’ampio parabrezza studiato dal cantiere per offrire a questo yacht una polivalenza d’impiego maggiore, dunque, guardando anche a mercati come quello nordeuropeo, ma non solo, perché gli armatori amanti della navigazione anche fuori stagione sono sempre più presenti anche in Mediterraneo, e questo yacht permette di godere il mare anche quando le temperature non sono quelle della stagione estiva. Un’operazione tutt’altro che priva di rischi su un mezzo che nasce per esprimere lusso e sportività insieme, ma che il cantiere partenopeo ha saputo gestire in modo impeccabile con una sovrastruttura capace di conferire ulteriore carattere al profilo dell’SW43. Il risultato è stato ottenuto grazie a superfici trasparenti, ampie e soprattutto in grado di offrire appunto, un panorama privo di ostacoli. Il cielo è completamente a vista, dal grande parabrezza l’orizzonte è completamente libero con la giusta protezione e tutto è apparentemente leggero ma affidato a una struttura dalla quale non proviene il minimo movimento o scricchiolio.

Interni molto confortevoli e realizzati con attenzione costruttiva degna del marchio italiano. Tante le possibilità di personalizzarli con scelte di materiali, colori e combinazioni di arredi tra loro diverse.

La nostra prova
Il cantiere Fiart rientra nel grande libro della storia della nautica italiana di valore, sempre attenta a investire in ricerca e sviluppo
. A bordo dell’SW43 Panorama sono stati ben curati gli allestimenti sia per fattura, sia per ergonomia, la sovrastruttura importante, gradevole e molto efficace anche per navigazioni lunghe, la coperta in grado di offrire spazi adeguati per godere del relax in mare anche a un numero elevato di ospiti. Quello che però ci ha maggiormente convinto è stato lo scafo. Offre grande manovrabilità, prestazioni adeguate se non superiori a quanto ci si potrebbe attendere ed è capace di assorbire sempre in modo efficace onde di oltre un metro restituendo un’importante sensazione di sicurezza e mai uno schizzo. La propulsione affidata ai due Ips 650 da 480 cavalli offre comfort di marcia grazie a una rumorosità decisamente contenuta, ma al contempo accelerazioni e controllo totale anche a lento moto in porto, dove il joystick rende ogni accosto alla portata di armatori di qualsiasi esperienza.

La protezione offerta dalla nuova sovrastruttura Panorama e l’efficacia dello scafo fanno di questo yacht un mezzo adeguato a uscite giornaliere, ma anche a crociere con la famiglia. Si possono infatti affrontare lunghi trasferimenti adeguatamente protetti anche con condizioni meteo non ideali. Al timone ci si sente subito a proprio agio, anche forzando l’andatura lo scafo non si scompone mai. È reattivo al variare dei giri, sensibile alla gestione della timoneria ma sempre in modo controllato e questo deriva da un accurato settaggio del brandeggio dei piedi degli IPS, anche alle andature più sostenute si può dare tutta barra senza mai rischiare di innescare comportamenti anomali. La plancia è ben progettata e tutto è a portata di mano. Uno yacht comodo, lussuoso ma molto divertente per chi è chiamato a condurlo, perché dopo qualche minuto hai la sensazione di governarlo in modo totale e lo scafo asseconda sempre la volontà del pilota.

LA GRANDE PLANCIA POPPIERA È UNA PIATTAFORMA MOLTO VALIDA E FUNZIONALE PER LE ATTIVITÀ DI BALNEAZIONE E PER ALARE E VARARE EVENTUALI TOYS.

Allestimenti
Come abbiamo detto in precedenza gli allestimenti del Seawalker 43 Panorama sono molto ricercati per qualità e personalizzazione, come le sei bitte, tre per murata, appositamente realizzate per questo modello
. Uno yacht che ci ha convinti anche nella modularità della coperta, dove c’è sempre tanto spazio disponibile e ciò che serve per godersi il relax sotto al sole o protetti, per colazioni o pranzi, oppure attività in mare per le quali l’ampia plancia poppiera e i sistemi di risalita assicurano funzionalità anche a persone meno agili. Per quanto riguarda la plancia abbiamo apprezzato i due grandi monitor Garmin dai quali non solo è possibile monitorare ogni impianto di bordo, ma si può intervenire sui singoli comandi attraverso il touch screen, inclusi gli stabilizzatori della Zipwake che contribuiscono a un assetto sempre impeccabile a prescindere dall’andatura e dalle condizioni di carico.

A differenza del Seawalker 43, la versione Panorama al posto del parabrezza composto da due elementi trasparenti orizzontali si compone di due grandi elementi sovrapposti, grazie ai quali la protezione è molto efficace e al contempo beneficia di un’eccellente vista sull’intero orizzonte.

Tanti gli accessori presenti in coperta e all’interno per offrire comfort elevato in ogni condizione, dai porta bicchieri a incasso in prossimità dei prendisole, ai tientibene distribuiti e realizzati per assicurare sempre prese sicure ed efficaci durante la navigazione o i movimenti a bordo. Una barca davvero molto curata, che in coperta offre due grandi prendisole, dei quali uno a poppa con passaggi laterali per assicurare un agevole ingresso a bordo dalla grande plancia poppiera, l’altro a prua in posizione leggermente elevata e anch’esso con calpestio perimetrale come si conviene a una vera walkaround. A centro barca la dinette dispone di due tavoli che si possono unire per colazioni e pranzi fino a sei persone, ma sfruttando i passaggi laterali si può stare comodi anche in otto. Gli interni sorprendono per un’altezza sempre generosa e arredi studiati per combinare al meglio ergonomia e piacere estetico. Il layout dispone di due cabine, delle quali una a centro barca con letti doppi, un grande bagno con doccia separata, dinette interna con divanetto posto per chiglia sul lato sinistro e poi la cabina armatore a prua, il tutto allestito con materiali ricercati e soprattutto lavorati con grande cura.

Per quanto attiene alla scelta degli allestimenti, Fiart ha ideato il “Progetto Bespoke”, creato con l’obiettivo di permettere agli armatori di divertirsi a realizzare la loro barca ideale. In sintesi estrema, Seawalker 43 Panorama è uno yacht moderno nel progetto e nel processo costruttivo. Il tutto su una piattaforma navale progettata e poi realizzata per garantire tutto ciò che promette, dunque, tenuta di mare, prestazioni e soprattutto consumi adeguati, comfort e sicurezza di marcia a tutte le andature.

Engine room
La combinazione di uno scafo molto ben studiato e l’adozione degli Ips 650 da 480 cavalli ciascuno di Volvo Penta si traduce in uno yacht particolarmente confortevole, sempre asciutto, facile, sicuro e divertente alla guida

FIART MARE S.P.A.
Via Lucullo, 71
I-80070 Baia – Napoli
T.+39 0818040023
info@fiart.com
www.fiart.com

PROGETTO
Cantiere

SCAFO
Lunghezza f.t. 13,84m • Larghezza massima 3,99m • Immersione 1,04m • Dislocamento a vuoto 9.300 kg • Dislocamento a pieno carico 11.000 kg • Capacità serbatoio carburante 1.150 l • Capacità serbatoio acqua 620 l

MOTORE
2 x Volvo Penta Ips 650 • Potenza 353 kW (480 cv) •  Numero di cilindri 6 in linea • Alesaggio per corsa 103mm x 110mm • Cilindrata 5.500 • Rapporto di compressione 17,5:1 • Regime di rotazione massimo 3700 • Peso 920 kg

CERTIFICAZIONE CE
CAT A

PREZZO
648.000 € Iva esclusa • 950.000 €, versione provata con D6 Ips 650, full optional (Marzo 2024)

(Fiart Seawalker 43 Panorama – Panorama privilegiato – Marzo 2024)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui