Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Buon… Vento di Sardegna, Andrea Mura!

Pubblicato il:

Condividi:

Andrea Mura è partito da Cagliari al timone del suo Vento di Sardegna, il pluripremiato Open 50. Destinazione Plymout, dove gareggerà nella durissima Ostar.

La partenza della regata, a cui Andrea parteciperà come defender (su invito del Club Reale di sua Maestà britannica), è prevista per lunedì 29 maggio 2017 da Plymouth.

Vento di Sardegna: un evento per omaggiare la partenza

Prima della partenza da Cagliari si è svolto un importante evento di 2 giorni organizzato in collaborazione con l’Associazione Velica e Culturale Vento di Shardana. E’ stato un vero e proprio evento culturale, con tanto di “lezioni” gratuite su tematiche come alimentazione, archeologia e storia (della navigazione, della Sardegna, ecc), tecnologia, scienze motorie, psicologia sportiva, ecc. ecc., tenute da affermati studiosi nei vari ambiti.

Sono stati coinvolti, inoltre, Enti e Associazioni a favore dei bambini diversamente abili o affetti da patologie comunque invalidanti. Presente anche l’associazione Vela Solidale Sardegna (diretta dal dottor Giuseppe Masnata per la cura di bambini affetti da autismo e spine bifide) di cui Mura è testimonial.

All’evento hanno lavorato senza sosta una squadra di professionisti. E’ stato coinvolto:

  • L’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna che ha concesso il patrocinio.
  • Il Comune di Cagliari
  • Il Coni
  • La Fiv (Federazione Italiana Vela, III zona)
  • L’Esercito Italiano,
  • L’Autorità portuale di Cagliari
  • Il Marina di Portus Karalis per l’appoggio logistico
  • L’Università di Cagliari
  • L’Area Marina Protetta di Villasimius
  • Il Rotary Club di Cagliari
  • Lo Yacht Club Costa Smeralda
  • La Fondazione di Sardegna

Andrea Mura il velista salutato da migliaia di fan

Migliaia di fan e appassionati hanno salutato il velista nella darsena del porto di Cagliari. Tantissimi anche coloro che hanno seguito Andrea anche in mare, accompagnandolo al largo.

I saluti ufficiali delle istituzioni e dei partner del progetto Ostar sono stati emozionanti, così come la presenza della Brigata Sassari. Anche i riscontri sui social media di Andrea Mura sono stati impressionanti, con oltre un milione di visualizzazioni dei contenuti postati su Facebook e Twitter in cinque giorni, numeri certamente inusuali per la vela.

Un’intera isola, insomma, si è stretta attorno al suo campione, grazie anche al grande rilievo dato dai media, locali e nazionali.

Gli organizzatori ringraziano tutti coloro che stanno sostenendo il progetto del famoso velista e ricordano che Andrea “non ha sponsor commerciali, ma è ampiamente auto-finanziato insieme con il contributo imprescindibile di tutti i partner tecnici”.

A breve, infine, sarà online anche il nuovo sito ventodisardegna.it, con il tracking della barca e tutti gli aggiornamenti sulle imprese del velista sardo. Buon Vento di Sardegna, Andrea!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui