Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Blue Marina Awards, and the winner is…

Pubblicato il:

Condividi:

Uomo di mare, del mare innamorato. Walter Vassallo, imprenditore genovese, lo scorso anno ha posto le basi per un progetto ambizioso: promuovere e supportare i porti turistici e gli approdi italiani (anche) attraverso importanti riconoscimenti agli stessi, per ribadirne la centralità nel tessuto sociale ed economico del Paese. Detto fatto. Dopo aver raccolto il favore di pezzi da novanta del mondo della nautica, Vassallo ha trasformato le sue nobili intenzioni in realtà. Il 23 settembre prossimo, infatti, all’interno dell’area espositiva del Salone Nautico di Genova si terranno i Blue Marina Awards ® (di cui Gente di Mare 2.0 è orgogliosamente media partner). Alle 11 in punto, presso lo stand di Assonautica Italiana, promotore della kermesse, verranno premiati porti e approdi che si sono distinti nel corso dell’anno nella gestione e nello sviluppo delle loro strutture, tenuto conto di 4 imprescindibili fattori: sostenibilità, sicurezza, innovazione e accoglienza. 

Tra i partner dei Blue Marina Awards ci sono ASSONAT (Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici) e il RINA, prestigiosa multinazionale di ispezione, certificazione e consulenza ingegneristica (presieduta da Ugo Salerno), a cui, tra l’altro, dopo aver definito a suo tempo i requisiti di valutazione, spetterà il delicato compito di esaminare le risposte ai questionari redatti per i partecipanti in lizza, tenendo conto naturalmente di quanto detto prima, ovvero i criteri di «sostenibilità, innovazione, accoglienza e sicurezza», come ha precisato Nicola Battuello, certification executive vice president Rina.

I PREMI
Quello relativo alla Sostenibilità è sponsorizzato da Amer Yachts. Barbara Amerio, alla guida dello storico cantiere, ha sottolineato: «Abbiamo deciso di appoggiare l’evento BMA perché da sempre siamo sensibili alla tematica della sostenibilità e oltretutto è una nuova iniziativa che coincide con il nostro 50° anniversario di attività con l’augurio che possa essere altrettanto longeva». Quanto al premio Innovazione, queste le parole di Sonia Sandei di Enel Italia (altro sponsor degli BMA): «Un’economia del mare sostenibile è possibile grazie all’elettrificazione dei porti e delle marine, attraverso un nuovo paradigma nel modello di business, marine as a service, capace di generare un ecosistema di piccole e grandi imprese che dà forma a nuove filiere innovative e green jobs. Elettrificazione e innovazione diventano i driver di sviluppo per una nautica e una cantieristica sostenibile, in cui la Liguria può consolidare il proprio primato». Il premio Accoglienza, invece, misura la capacità dei porti di essere fulcro dello sviluppo turistico costiero. A consegnarlo sarà Foodinghy, primo food delivery dedicato alla nautica: «Attraverso il nostro marketplace» ha dichiarato Patrick Cox (co-fondatore della realtà) «armatori e diportisti possono ordinare la consegna a bordo di cibo dai ristoranti locali, sia che si trovino in porto o in rada. I Blue Marina Awards, in quest’ottica, rappresentano una concreta opportunità per sensibilizzare e migliorare i livelli di servizi di accoglienza turistica offerti dai Marina». Il premio Sicurezza, infine, sarà consegnato da LinearIT, un digital integrator che con YachtOnCloud sta innovando il modo di vivere la propria imbarcazione.

All’evento ideato da Vassallo ci sarà anche Felix Leinemann, capo dell’unità Blue economy della Commissione Europea. Massimo Pronio (rappresentante italiano) ha affermato: «L’Europa è in prima linea nella salvaguardia della vita marina e della sua biodiversità. Iniziative come i BMA sono estremamente importanti per creare sinergie e rafforzare i legami con la Commissione». La stessa convinzione è stata espressa anche da Giovanni Acampora, presidente di Assonautica Italiana: «Questa iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare il nostro patrimonio nautico e diventare un marchio di qualità». Luciano Serra, presidente di Assonat ha chiosato: «L’evento punta a sensibilizzare e guidare le strutture portuali turistiche in un percorso di crescita in tema di qualità, sostenibilità e servizi». E che vincano i migliori!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui