Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Benetti Zazou, sotto questo sole è bello navigare

Pubblicato il:

Condividi:

Il fiore all’occhiello di Zazou, custom yacht di 65 metri di Benetti, è il sun deck: uno spazio di 36 metri di lunghezza e oltre 200 mq di superficie dedicato al relax, all’intrattenimento e alla passione dell’armatore per lo sport. Il ponte sole, tra i più imponenti della sua categoria, consente ad esempio di dedicarsi al nuoto (controcorrente), nella piscina a estrema prua, o alla palestra nell’area gym completa di attrezzature altamente professionali. Lo studio degli spazi ha permesso di creare anche una zona bar, un’area dining con tavolo per quattordici ospiti e, a poppa, una zona prendisole che dopo il tramonto si trasforma in un suggestivo cinema sotto le stelle. Una scelta inedita voluta dall’armatore, amante della vita a bordo, che ha reso Zazou uno yacht dal design unico, con un ponte in meno rispetto ai tradizionali megayacht, per garantire un maggiore contatto con il mare, e un sun deck da vivere come fosse una penthouse privata, con una visuale continua da poppa a prua e una vista mozzafiato sul mare. Uno yacht in acciaio e alluminio, con scafo color blu carinthia, elegante e senza tempo, con linee slanciate a cura del designer Giorgio M. Cassetta e interni firmati Sinot Yacht Architecture & Design, celebre studio olandese specializzato in realizzazioni full custom di grandi dimensioni. Il progetto creativo dell’interior ha valorizzato, in particolare, l’apertura e la spaziosità degli ambienti per permettere una vista panoramica da ogni angolatura che privilegia il contatto con il mare anche nei momenti conviviali vissuti all’interno.
La stretta sinergia tra designer e armatore nella personalizzazione di ogni arredo ha portato a una ricerca stilistica minuziosa e accurata sin nei dettagli. Marmi esotici, una selezione di oltre 120 tipi di legni, pelli, tessuti e materiali naturali dalle diverse texture sono combinati con sapienza per creare un ambiente sofisticato ma confortevole. Colori tenui con accenni di azzurro, finiture a contrasto e particolari inediti rivelano le peculiarità dello yacht, che invita a scoprire la cura con cui l’armatore ha voluto creare un’atmosfera autentica e accogliente.
Idealmente accompagnati dalle sonorità del canto polifonico (Hector Zazou è stato un raffinato compositore e arrangiatore francese), ci si sposta tra spazi esterni, arredati con mobili custom, e interni senza quasi accorgersene. Merito del perfetto accordo stilistico tra le “voci” che risuonano nelle aree all’aperto e quelle della sky lounge dell’upper deck, il ponte che accoglie anche una massage room convertibile in cabina doppia vip e, più a prua, l’ampia e moderna timoneria con plancia integrata Furuno, l’adiacente ship office e, sul lato sinistro, la cabina del comandante e una pantry.
Sintonia e armonia proseguono nel ponte principale, che prevede un’area all’aperto dedicata alla conversazione e al relax e, all’interno, l’ampia e luminosa zona giorno (trasformabile in tecnologica sala cinema) e la suite armatoriale completa di salottino lounge, doppio guardaroba, sala da bagno e balconcino privato.
Due le aperture sull’esterno dall’ampia beach area del ponte inferiore: una a poppa che permette l’accesso alla spiaggetta e un portellone lato sinistro che diventa una seconda piattaforma sull’acqua. Negli ambienti interni del beach club, a una zona lounge con tavolino, divano e poltrone si aggiunge uno spazio chiuso per lo stivaggio dei water toys. La zona notte a centro nave prevede tre cabine matrimoniali e una guest. Sempre su questo ponte, ma in un ambiente separato, una moderna galley e, più a prua, gli alloggi per i 14 membri dell’equipaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui