Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Benetti Papa Joe, le emozioni del battesimo

Pubblicato il:

Condividi:

Al termine di un’intensa ed emozionante cerimonia di varo, che ha chiamato a raccolta autorità civili e militari, il management del cantiere, la famiglia armatoriale, ospiti e maestranze, è sceso in acqua dallo scalo del cantiere Benetti di Via Coppino, a Viareggio, Papa Joe, settima unità di Diamond 44M. Circondati dall’abbraccio corale dei cittadini accorsi in darsena per assistere all’evento, i presenti hanno assistito a uno dei più coinvolgenti e suggestivi battesimi dell’acqua della storia recente. Il varo a scivolo è infatti una delle tradizioni nautiche più antiche, un’usanza che Benetti da sempre tramanda potendo contare sullo storico scalo inclinato di 56 metri ancora oggi perfettamente operativo all’interno del cantiere di Viareggio. Lo yacht, ammiraglia in composito della linea Class, è stato realizzato per la famiglia di un’imprenditore austriaco, un’ingegnere elettronico oggi in pensione, impegnato da alcuni anni nel dare concretamente sostegno alla ricerca sul cancro. Papa Joe, nome proprio dell’unità, non vuole essere un tributo all’armatore in senso stretto, ma un omaggio al valore della condivisione del tempo in famiglia, un implicito augurio a poter trascorrere momenti preziosi insieme. A raccontarlo, in un commovente scritto ricco di particolari privati illuminanti, è stato lo stesso committente che per voce del suo comandante ha voluto così condividere la sua storia personale, di vita, lavoro e intimi desideri, con tutte le persone coinvolte nella realizzazione e consegna di questa sua “seconda casa”, un sogno coltivato sin da bambino.

Papa Joe si distingue per le linee esterne imponenti e solenni che, ideate da Giorgio Maria Cassetta, si sposano perfettamente con gli interni dal mood contemporaneo, accogliente e sofisticato, curati dall’Interior Style Department di Benetti. Lo yacht, con spazi sorprendenti sia all’interno sia all’esterno, dispone di cinque cabine per dodici ospiti, che si aggiungono alle cinque destinate all’equipaggio composto da sette persone oltre al comandante. A bordo emerge chiaramente il contributo dell’armatore che, collaborando attivamente con il cantiere alla progettazione del suo yacht, ha scelto di inserire diversi elementi che riflettono uno stile squisitamente elegante. È il caso, ad esempio, degli accenti in palissandro Santos caratterizzato da venature che creano particolari disegni a contrasto con l’essenza rovere principale. L’atmosfera di tranquillità che si respira negli ambienti interni è frutto anche delle scelte cromatiche, che vertono soprattutto sui toni chiari e neutri della soft furniture accostati a dettagli di colore, quali il turchese, il marrone nella cabina armatoriale, il bordeaux-prugna nel main salon e una tonalità di rosso Levanto selezionata per il tavolo in marmo sull’upper deck.

Lo studio del layout nasce con l’idea di sfruttare al meglio tutti gli spazi, garantendo un’accoglienza senza pari, a partire dallo specchio di poppa che integra, oltre al garage per un tender di 6 metri e due jet ski, un’elegante beach area arredata con lounge sofa e bar e dotata di una porta a vetro fumé apribile a scorrimento affacciata sul mare.
Sul main deck, un’ampia e funzionale zona dining formale e l’imponente suite armatoriale con annessa zona studio arredata con una grande scrivania nell’ottica dell’armatore di creare a bordo il suo secondo ufficio. I percorsi di equipaggio e ospiti sono progettati per garantire privacy totale anche grazie alla rack room sul ponte principale che non solo integra la componente elettronica e audio-video in un unico ambiente, ma funziona anche da passaggio di servizio per la crew.
Sull’upper deck, alla spalle della maestosa wheelhouse collegata alla cabina del comandante, uno skylounge con spazi molto generosi ospita una vera e propria sala cinema con un divano su misura al centro che permettere di ammirare tanto la vista sul mare verso poppa quanto di godersi lo spettacolo di un film insieme alla famiglia sul grande schermo posizionato a prua. Nell’area esterna prodiera un’altra zona relax con sunpad, divano a U e piscina idromassaggio custom.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui