Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Al Salone di Venezia, nella cucina degli Alajmo

Pubblicato il:

Condividi:

(di Maurizio Bertera)
Via dalla folla, su un’isola tra le isole. Godendo del buono, del meglio. Ci voleva un’intuizione degli Alajmo, una della grandi famiglie italiane della ristorazione, per creare Hostaria in Certosa. Premessa: gli Alajmo hanno il merito di aver risvegliato la Serenissima dal torpore enogastronomico ad alto livello. Nel 2011 hanno preso in mano il decadente Quadri – orgoglio cittadino dal 1830 – e ne hanno fatto un posto iconico, affidando nel 2018 il restyling a Philippe Starck: ne è uscito un capolavoro a cavallo tra l’antico e il contemporaneo. Nella stessa struttura, a livello della Piazza San Marco, ci sono il bistrot Quadrino e il Gran Caffè Quadri con il suo enorme spazio esterno. Ai fratelli padovani (non è un caso), non è bastato conquistare il centro e hanno trovato un’occasione imperdibile sull’isola di Certosa, in stretta collaborazione con Vento di Venezia, la struttura del venezianissimo Alberto Sonino, ex campione di catamarani che si sta occupando della riqualificazione di Certosa, con grandi progetti per renderla sempre più godibile, partendo dal porto turistico già attivo. Così, a pochi metri dalla stazione del vaporetto e a dieci minuti dal Certosa Marina, ecco Hostaria in Certosa che resterà aperta per tutta l’estate.

È stata pensata per fare qualità dalla colazione all’aperitivo serale, dal tramezzino del pranzo al gelato pomeridiano, fino ad arrivare alla cena o al dopocena con i drink dei bar manager del gruppo Alajmo. Non manca un servizio take away gestito tramite una piattaforma digitale, pensata per chi arriva in barca. La struttura può ospitare circa un centinaio di persone all’aperto e una trentina all’interno, più lounge e salottini vari. Si presenta con i tratti di una moderna osteria dal design semplice, ma curato con molti dettagli nautici a partire dalle divise del personale, realizzate con materiali tecnici che ricordano quelle utilizzate dagli equipaggi degli yacht. Sui tavoli le lampade di Davide Groppi creano intimità e scaldano l’atmosfera alla sera. Quella di cui iniziare a godere, perché no, magari durante le digressioni gastronomiche in occasione della visita al Salone Nautico di Venezia, in programma all’Arsenale dal 28 maggio al 5 giugno 2022.

La cucina? Tradizione e semplicità, con grandi ingredienti (il pesce, in primis) e quel tocco di classe che a Massimiliano Alajmo – talento puro della nostra haute cuisine – viene naturale. A realizzarla ‘live’ c’è il suo fedelissimo chef Silvio Giavedoni. Basta assaggiare la Tartare di ricciola con salsa tartara e insalata di gallinelle o gli Spaghetti aglio, olio, peperoncino, vongole e agretti o ancora lo ‘Scartosso’ di calamari, fiori di zucchine, moeche con maionese di asparagi e profumo di zenzero per capire lo studio goloso che c’è dietro a ogni piatto. Al dolce, gelati soft e la Torta Venezia, ma vale la pena assaggiare la Focaccia dolce Alajmo al cacao con crema, eccezionale. Volendo, ci sono anche due menu degustazione da 70 o 80 euro. Si sta benissimo, lo avrete capito, a qualsiasi ora: il solo rammarico è che in mancanza di una barca nel marina, bisogna prendere l’ultimo vaporetto della linea che ha capolinea l’isola di Murano e tra le fermate annovera Giudecca, San Marco e Piazzale Roma. La vista notturna da Venezia meriterebbe di stare all’Hostaria tutta la notte. Detto questo, Raffaele Alajmo, fratello di Massimiliano e Ceo del gruppo, è felice e guarda già avanti. «Questa è solo la miccia. Nei prossimi anni l’isola esploderà con tutta la sua potenzialità» dice. C’è da credergli, ha conquistato il Quadri.

ORMEGGIO PIÙ VICINO: Venezia Certosa Marina
PLUS: materia prima al top, location unica, la cucina di Max Alajmo
INDIRIZZO: isola della Certosa, Venezia, tel 347.0787755 https://alajmo.it/pages/homepage-hostaria-in-certosa

I PUNTEGGI DI MAURIZIO BERTERA (da 1 a 5)

Location
Cucina
Cantina
Servizio
Rapporto qualità/ prezzo

Ultimi articoli

Wallypower58, debutto mondiale in Laguna

Debutta in anteprima mondiale al Salone Nautico di Venezia (dal 28 maggio al 5 giugno 2022 negli spazi dell'Arsenale) l'innovativo wallypower58, naturale trasformazione del...

Columbus Crossover 40, al via la costruzione

Sarà consegnato nella primavera 2024 il nuovo Crossover di 40 metri di Columbus Yachts, brand di Palumbo Superyachts. È infatti partita presso il cantiere...

Accessori, la prima di Guidi a Venezia

Crescita chiama crescita. All'aumento della forza attrattiva del Salone Nautico di Venezia, che da sabato 28 maggio a domenica 5 giugno celebrerà la sua...

Da Azimut un 13 metri outboard di pura Verve

Potenza, design e comfort in versione extra compatta. È quanto propone Azimut con il nuovo Verve 42, il modello più piccolo della famiglia di...

Davì arriva a Los Angeles, il video dell’impresa

All'arrivo al porto di San Pedro, a Los Angeles, lunedì 23 maggio, alle 13 ora locale (le 22 in Italia), non poteva che esserci...

RSY 38M EXP, M/Y Emocean sul tetto del mondo

“Uno yacht che sa distinguersi dagli altri”: è la definzione data dalla giuria dei World Superyachts Award 2022 all'RSY 38M EXP M/Y Emocean. Il...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui