Emergenza Salento
"Nel ricordo di Alessandro Risolo"

Mediterranea: le tappe della “co-sailing” 2022

Pubblicato il:

Condividi:

Da Trapani a Venezia, dalla Sicilia all’alto Adriatico, toccando i piccoli arcipelaghi del nostro mare, Malta e i luoghi più belli e ricchi di storia del Mediterraneo. Dalle Egadi alle Eolie e poi Lampedusa e Linosa, Pantelleria, la costa meridionale della Sicilia, la Calabria, la Puglia salentina e della Terra di Bari e poi la Costa dei Trabucchi, le isole Tremiti e Pescara, per risalire ancora fino a Venezia e Trieste. E infine Fano e la Riviera del Conero, a poche miglia da Pesaro, appena eletta Capitale della Cultura 2024. È la rotta 2022 di Mediterranea, ketch armato a cutter di 18 metri e primo caso al mondo di co-sailing, una concreta opzione progettuale e operativa di sharing economy condivisa da tante persone, i Mediterranei, che sin dal 2013 hanno sposato Progetto Mediterranea, decidendo di sostenerlo suddividendosi oneri, responsabilità e investimento.

Gli obiettivi sono sollevare l’attenzione sul Mediterraneo, creare una speaking-platform da cui parlare del Mediterraneo, mettere in collegamento sponde diverse, Paesi lontani, pensiero e azione del Mediterraneo e sul Mediterraneo, racchiudendolo in un’area metaforicamente collegata e omogenea attraverso la simbologia del viaggio per mare che unisce. Sono quattro, in particolare, i motivi di attenzione attorno a cui è nata e si è sviluppata la spedizione: nautico, culturale, scientifico e sociale. Con l’obiettivo, nell’ordine, di favorire la diffusione della cultura nautica; di portare a bordo intellettuali, artisti, giornalisti, filosofi e operatori culturali per stimolare un dialogo capace di costruire un nuovo sistema di convivenza tra i Paesi che sul Mediterraneo si affacciano; di monitorare e documentare – in collaborazione con università e centri di ricerca italiani e internazionali – lo “stato del mare” dal punto di vista ambientale, ma anche culturale e scientifico; di promuovere nuovi modelli di aggregazione, di relazione e di socialità, verso sé e verso gli altri. La spedizione partirà il 14 maggio da Trapani, quando Mediterranea indirizzerà la prua verso Palermo, dove arriverà dopo 55 miglia di navigazione via Egadi. Gli sbarchi e gli imbarchi avvengono sempre nelle giornate di sabato (entro le 9 e dopo le 16, rispettivamente), condizioni meteo marine permettendo.

Sul sito www.progettomediterranea.com i dettagli aggiornati, con date e tappe della “missione” 2022.

Ultimi articoli

Wallypower58, debutto mondiale in Laguna

Debutta in anteprima mondiale al Salone Nautico di Venezia (dal 28 maggio al 5 giugno 2022 negli spazi dell'Arsenale) l'innovativo wallypower58, naturale trasformazione del...

Columbus Crossover 40, al via la costruzione

Sarà consegnato nella primavera 2024 il nuovo Crossover di 40 metri di Columbus Yachts, brand di Palumbo Superyachts. È infatti partita presso il cantiere...

Accessori, la prima di Guidi a Venezia

Crescita chiama crescita. All'aumento della forza attrattiva del Salone Nautico di Venezia, che da sabato 28 maggio a domenica 5 giugno celebrerà la sua...

Da Azimut un 13 metri outboard di pura Verve

Potenza, design e comfort in versione extra compatta. È quanto propone Azimut con il nuovo Verve 42, il modello più piccolo della famiglia di...

Davì arriva a Los Angeles, il video dell’impresa

All'arrivo al porto di San Pedro, a Los Angeles, lunedì 23 maggio, alle 13 ora locale (le 22 in Italia), non poteva che esserci...

RSY 38M EXP, M/Y Emocean sul tetto del mondo

“Uno yacht che sa distinguersi dagli altri”: è la definzione data dalla giuria dei World Superyachts Award 2022 all'RSY 38M EXP M/Y Emocean. Il...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui