Isolfin, il player globale brinda ai primi sessant’anni

Pubblicato il:

Condividi:

Isolfin, azienda leader nel settore dei servizi per i principali gruppi di petrolchimica, costruzione navale ed energia, celebra i 60 anni di attività. Fondata a Genova nel 1961 dall’imprenditore Sergio Galli, Isolfin è un punto di riferimento con i suoi servizi specializzati nelle attività di bonifica, nell’allestimento di ponteggi metallici industriali, nelle coibentazioni termiche, acustiche e tagliafuoco, nella sabbiatura, verniciatura, fireproofing, sanitizzazione e facility management.
Da allora, l’azienda ha ulteriormente ampliato i propri settori di intervento e sotto la guida dell’attuale amministratore delegato, Marco Nori, ha completato la gamma dei servizi fino a diventare un provider a 360° di tutte le attività che vanno dalla progettazione alla costruzione e alla manutenzione di un impianto energetico, petrochimico o di costruzione navale. Oggi Isolfin opera in Europa, Medio Oriente, Asia e Africa con sedi in 10 Paesi, facendone un’azienda protagonista a livello globale.
Oggi la società occupa 350 dipendenti in Italia, circa 700 in tutto il mondo, e 59 milioni di fatturato in Italia. Tra i suoi clienti si contano grandi gruppi globali come Fincantieri, EDF, Royal Caribbean, Carnival Cruise, Costa Crociere, Poste Italiane, Saras, Enipower, Enel, Chantiers de l’Atlantique, Total, Saudi Aramco, Saipem, Tecnimont, VARD, Exxon, EDF, NCOC, Eni, e molti altri.
ISOLFIN ha da tempo intrapreso una politica di green migration e di sostenibilità sociale ed è membro di associazioni come Cisambiente e Inclusive Capitalism che testimoniano il suo impegno concreto in azioni che proteggano l’ambiente e le persone coinvolte nelle sue attività.
“Isolfin compie 60 anni, e sono 60 anni nei quali ha marcato la storia d’Italia e delle sue grandi opere – racconta Marco Nori, amministratore delegato – Siamo diversi da come siamo nati: da una dimensione nazionale siamo diventati un punto di riferimento globale con sedi chiave all’estero, abbiamo una gamma di servizi completa e diversificata, eppure abbiamo lo stesso entusiasmo del miracolo italiano nel quale siamo nati, quella passione per il nostro lavoro che ci fa crescere e imparare ogni giorno. Un grazie speciale a tutta la squadra che ha reso Isolfin quello che è oggi in Italia e nel mondo. Questi sono i suoi primi 60 anni, perché il futuro che ci aspetta è lungo e pieno di soddisfazioni”.
Il 2021 sarà segnato da attività che ripercorreranno la storia dell’azienda e delle grandi opere che ha firmato nel passato e nel presente, fino all’evento finale che si terrà nel febbraio 2022 all’Expo di Dubai nel padiglione italiano.

━ ultimi articoli

Amer F 100, globetrotter di razza

Parco nei consumi, esaltante nelle prestazioni e raffinato nel design, il 29 metri di Amer Yachts è un bell'esempio di made in Italy. Tanto...

Mirazur, approdo francese con «accento» italiano

  (di Maurizio Bertera) Nel giugno 2019 il Mirazur venne designato miglior ristorante del mondo dalla The World's 5 Best Restaurants, la classifica più prestigiosa del...

Navigare green non è uno slogan

Condividiamo con voi, data la stringente attualità del tema, il diario di bordo scritto all'indomani di un'esperienza vissuta nell'estate del 2014 con la convinzione...

Salpa Il Ristonauta, al timone Maurizio Bertera

Cari lettori, ci siamo: se, incuriositi dalle importanti novità anticipate a fine anno con l'annuncio della nuova rotta intrapresa da Gentedimare 2.0, vi stavate...

Club Nautico Marina di Carrara, un futuro avanti tutta

(di Olimpia De Casa) È lucida la visione di Carlandrea Simonelli, presidente del Club Nautico Marina di Carrara, che, da velista e armatore che ben...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui