Azimut Benetti, il portafoglio ordini supera il miliardo

Comments (0) News, Primo piano

Azimut Benetti: Benett Oasis

Grandi firme, grandi numeri. Nell’anno della pandemia, e ancora prima dell’arrivo dell’estate, Benetti Yachts vanta un portafoglio ordini di 34 barche per un valore complessivo di 700 milioni di euro che, per Azimut Benetti Group, significa aver superato abbondantemente il miliardo.
Eccellenza italiana nella costruzione di superyacht fin dal 1873, Benetti ha saputo cavalcare brillantemente l’onda favorevole di mercato in una stagione che si preannuncia di grandi soddisfazioni in termini di risultati. Nell’attuale momento di restrizioni da Covid 19, infatti, il mercato nautico ha vissuto una stagione favorevole dettata dal desiderio di evasione e libertà in sicurezza, di cui si può godere andando per mare. Benetti Yachts ha colto questo momento di mercato con un’ampia proposta di modelli di ultima generazione, che hanno consolidato il boom delle vendite.
Tale successo si deve tanto alla divisione megayacht in composito dai 29 ai 44 metri, quanto alla divisione custom in acciaio, che conta 15 navi vendute, concentrate nella fascia 50-70 metri.
Da segnalare, nello specifico, il successo dei modelli Benetti Oasis 40M (nella foto), il cui boom commerciale ha determinato il raddoppio degli stampi per far fronte alla domanda, e che presto sarà seguito da una sorella di taglia un po’ più piccola, Benetti Motopanfilo 37M, evocativo delle linee dell’iconico Benetti Gabbiano degli anni Cinquanta, nonché di Benetti B.Yond 37M, un explorer di 4 ponti in costruzione, che sarà lo yacht più ecosostenibile disponibile in questa fascia di mercato. Oasis, che ha inaugurato un nuovo modo di concepire la barca e la vita a bordo, con la poppa completamente apribile sul mare e piscina a sfioro, segna anche il successo di molte delle barche custom in acciaio, ad esempio il B.Now 50M che porteranno sempre più frequentemente questa cifra stilistica della marca.
“Grazie alla straordinaria collaborazione del management, delle maestranze e di tutti i rappresentati della filiera, che ci hanno costantemente sostenuto – dice Giovanna Vitelli, vicepresidente esecutivo del Gruppo – sono fiera che il Gruppo Azimut Benetti rappresenti attraverso il segno tangibile dei propri risultati un’eccellenza, un avamposto di quel nuovo Rinascimento italiano che tutti auspichiamo”.
“Dopo aver vinto la sfida delle vendite sui mercati internazionali – il commento di Marco Valle, ceo del Gruppo Azimut Benetti –  dobbiamo ora mantenere alta l’attenzione e continuare nell’altrettanto impegnativa sfida, finora superata con successo, della continuità produttiva nel pieno rispetto della salute e della sicurezza di chi lavora con noi. A tutti coloro che quotidianamente si prodigano in questa direzione va il mio più sentito ringraziamento”.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *