Overmarine Group vende terzo Mangusta GranSport 45

Comments (0) Barche a motore, Cantieri, News

Overmarine Group: Mangusta GranSport 45

E fanno tre! Overmarine Group annuncia la vendita della terza unità di 45 metri della serie Mangusta GranSport, conosciuta come Project Sorrento, che si unirà alla già numerosa flotta Mangusta presente oltreoceano. Si tratta del modello intermedio della serie Mangusta GranSport, che comprende anche navi da 33 e 54 metri.
“Questa vendita è stata conclusa con un armatore già proprietario di un Mangusta, che apprezzando la qualità dei nostri prodotti ci ha scelto per costruire la sua nuova nave. Per tutti i modelli Mangusta, il cantiere offre ai propri clienti la migliore piattaforma tecnologica possibile lasciandogli la possibilità di personalizzare completamente gli spazi interni ed esterni – racconta Maurizio Balducci, ad Overmarine Group – Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare insieme all’Armatore per progettare e costruire l’imbarcazione secondo i suoi desideri”.
Mangusta GranSport 45, già vincitore di importanti Awards internazionali, è una nave costruita interamente in alluminio, carena di tipo fast displacement, sistema propulsivo costituito da tre motori MTU da 2.600 Hp. con trasmissione a due eliche in linea d’asse ed un idrogetto centrale, caratteristiche che permettono di effettuare lunghe navigazioni, anche transoceaniche, a 10/12 nodi o rapidi spostamenti a velocità elevate, fino a 26 nodi. Il comfort è lo stesso di quello che si ha sulle navi dislocanti e l’efficienza, dal punto di vista dei consumi, è massima grazie ai pesi contenuti e alla costruzione in alluminio, all’idrogetto centrale e alle ultime tecnologie applicate disponibili sul mercato incluso il joystick e il dynamic positioning.
Le linee esterne del Mangusta Gransport 45 sono state disegnate da Alberto Mancini, mentre la carena è stata ottimizzata da Pierluigi Ausonio in collaborazione con gli uffici tecnici del cantiere.
Come su ogni Mangusta gli spazi esterni ed interni sono equilibrati e connessi per ottimizzare al massimo il concetto di lifestyle inteso come esperienza di vita a bordo. Il salone principale è completamente illuminato dalla luce naturale grazie a vetrate a tutta altezza ed a tre grandi porte scorrevoli: quella classica a poppa e due laterali. La cabina armatoriale, immediata, situata sul ponte principale, è anch’essa molto luminosa e dotata di un terrazzo la cui enorme apertura è completamente automatica e può essere gestista in autonomia dall’armatore.
Sull’upper deck l’elemento caratterizzante è dato dal salone che può essere configurato, in base alle indicazioni dell’armatore, sia come sky lounge, sia come sala cinema o sala da pranzo, creando un unico ambiente con il ponte sole aperto. A prua, allo stesso livello dell’upper deck salon, si trova una zona lounge che si affaccia su 2 grandi prendisole, al cui centro è posizionata una piscina idromassaggio con cascata effetto infinity.
Altro tratto unico e distintivo è la beach area di poppa: l’aver spostato il garage verso prua ha permesso di ricavare uno spazio ampio e fruibile aperto anche sui due lati, grazie a due portelloni laterali che diventano due splendide terrazze sul mare comunicanti con la pedana di poppa; 69mq di area utilizzabile a diretto
contatto con l’acqua. Infine nel lower deck la nave sarà configurata con 4 grandi cabine ospiti.
La consegna di questa unità è prevista per l’estate 2022.
Il cantiere ha recentemente avviato la costruzione di Project Positano, la terza unità del Mangusta GranSport 54, che sarà disponibile per la consegna a maggio 2023.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *