Gli yacht che daranno «Filo» da torcere ai competitor

Comments (1) Barche a motore, Cantieri, Diporto, Primo piano

  • Open Suerte 70'
    Open Suerte 70'
  • Open Suerte 70'
    Open Suerte 70'
  • Open Suerte 70'
    Open Suerte 70'
  • Bullet 80'
    Bullet 80'
  • Open Suerte 70'
    Open Suerte 70'
  • Bullet 80'
    Bullet 80'
  • Navetta Elektra 90'
    Navetta Elektra 90'
  • Navetta Elektra 90'
    Navetta Elektra 90'
  • L'architetto Franco Gnessi
    L'architetto Franco Gnessi

(di SERENELLA BETTIN)
Dopo il debutto all’ultimo Salone Nautico di VeneziaFilo Yacht, assoluta novità nel panorama nautico italiano, sta già facendo parlare di sé. Si tratta di una realtà in cui si incontrano stile, design, ricerca, avanguardia, ma soprattutto, come recita il claim del sito web «Filo Yacht va oltre ogni aspettativa per gli armatori contemporanei».
A Venezia ha portato ben tre proposte. L’Open Suerte 70′, presente come maquette, ancora in via di costruzione: uno yacht audace, con una inconsueta abitabilità e prestazioni di tutto rispetto (può raggiungere i 38 nodi). Il Fast Commuter Bullet 80′, che preannuncia performance da brivido con i suoi 45 nodi di velocità, coniugate con un’estetica che richiama i Super Boat d’Oltreoceano e la Navetta Elektra 90′, un’imbarcazione che garantirà spazi e abitabilità degni di un maxi yacht, ma con la versatilità e i consumi di una nave da diporto. La propulsione ibrida all’avanguardia, poi, permetterà consumi da economy run (80lt/h alla velocità di crociera). Ma come nasce Filo Yacht? Il progetto voluto dalla proprietà Massa Group Srl, ha il suo artefice propulsore nelle intuizioni stilistiche e costruttive dell’architetto Franco Gnessi, noto per i suoi progetti dalle linee non convenzionali e per l’incessante ricerca nel campo dell’innovazione applicata alla nautica. Le imbarcazioni Filo Yacht saranno distribuite nel Mediterraneo e nei Caraibi dai selezionati broker che hanno partecipato alla presentazione veneziana. E il primo varo? Quello del Suerte 70′, previsto entro la fine del 2021.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

One Response to Gli yacht che daranno «Filo» da torcere ai competitor

  1. Lorenzo (bro) ha detto:

    credo che ingegneri di questo livello nel globo c’è ne siano veramente pochi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *