Fincantieri: consegnata Venus, settima unità Viking

Pubblicato il:

Condividi:

Consegnata nello stabilimento Fincantieri di Ancona Viking Venus, la nuova nave da crociera della società armatrice Viking Cruises. L’unità, come le unità gemelle, avrà una stazza lorda di circa 47.800 tonnellate, sarà dotata di 465 cabine e potrà ospitare a bordo 930 passeggeri e rientra nel segmento delle piccole.
La nave, settima della classe, è stata progettata da affermati architetti e ingegneri navali, tra cui un team di interior design di SMC Design, con sede a Londra, e di Rottet Studio, con sede a Los Angeles, che hanno conferito al progetto di Viking Venus un’ispirazione in stile scandinavo moderno, caratterizzato da un’eleganza sofisticata ma funzionale. Oltre alle cabine tutte con veranda la nave dispone di spaziose suite con ampi affacci, due piscine, di cui una infinity pool a poppa, numerose opzioni per cenare all’aperto e una spa progettata secondo la tradizione del benessere scandinavo, con una sauna e una grotta della neve.
Le navi Viking sono costruite secondo le più recenti normative in tema di navigazione e fornite dei più moderni sistemi di sicurezza, compreso il “safe return to port”. Sono inoltre dotate di motori ad alta efficienza, idrodinamica e carena ottimizzate con conseguente abbattimento dei consumi e sistemi che riducono al minimo l’inquinamento dei gas di scarico e che soddisfano le più severe normative ambientali.
Fincantieri ha avviato il suo rapporto con Viking nel 2012, dando fiducia alla società armatrice che faceva il suo ingresso nel mercato delle crociere oceaniche come start up. Dal primo ordine di due navi, oggi la collaborazione ha raggiunto le 20 unità, incluse le due navi da crociera speciali ordinate a Vard, Viking Octantis e Viking Polaris, e le opzioni. Si tratta di un record assoluto, il maggior numero di unità per un costruttore per conto di un singolo armatore. La prima della serie, Viking Star, è stata realizzata nel cantiere di Marghera e consegnata nel 2015. Le unità successive consegnate tra il 2016 e il 2019, sono state costruite ad Ancona. Altre 9 unità, incluse quelle in opzione, prenderanno il mare dagli stabilimenti italiani nei prossimi anni.

━ ultimi articoli

Amer F 100, globetrotter di razza

Parco nei consumi, esaltante nelle prestazioni e raffinato nel design, il 29 metri di Amer Yachts è un bell'esempio di made in Italy. Tanto...

Mirazur, approdo francese con «accento» italiano

  (di Maurizio Bertera) Nel giugno 2019 il Mirazur venne designato miglior ristorante del mondo dalla The World's 5 Best Restaurants, la classifica più prestigiosa del...

Navigare green non è uno slogan

Condividiamo con voi, data la stringente attualità del tema, il diario di bordo scritto all'indomani di un'esperienza vissuta nell'estate del 2014 con la convinzione...

Salpa Il Ristonauta, al timone Maurizio Bertera

Cari lettori, ci siamo: se, incuriositi dalle importanti novità anticipate a fine anno con l'annuncio della nuova rotta intrapresa da Gentedimare 2.0, vi stavate...

Club Nautico Marina di Carrara, un futuro avanti tutta

(di Olimpia De Casa) È lucida la visione di Carlandrea Simonelli, presidente del Club Nautico Marina di Carrara, che, da velista e armatore che ben...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui