Dolceriva Hard Top, navigando sotto la pioggia

Comments (0) Barche a motore, Cantieri, Primo piano, Saloni

  • Dolceriva Hard Top 1
    Dolceriva Hard Top 1
  • Dolceriva Hard Top 2
  • Dolceriva Hard Top 3
  • Dolceriva Hard Top 5
    Dolceriva Hard Top 5
  • Dolceriva Hard Top 4

(di SERENELLA BETTIN)

È uno spettacolo di stile ed eleganza. È il nuovo Dolceriva con hard top, senza tempo. In tutti i sensi. A vederlo, sembra abbia un’anima. E infatti ce l’ha. Nato dalla collaborazione tra Officina Italiana Design, lo studio guidato da Mauro Micheli e Sergio Beretta che disegna l’intera flotta Riva da oltre 25 anni, Direzione Engineering Ferretti Group Comitato Strategico di Prodotto, Dolceriva è lungo 14,92 metri (48 ft) per un baglio massimo di 4,26 metri (14 ft). È semplicemente perfetto per una vacanza al riparto da pioggia e calore. Immune anche al tempo atmosferico. La copertura che splende alla luce del sole, luccicante in mezzo al lago, con dettagli in fibra di carbonio, protegge tutta la zona centrale, riparando le aree relax da sole e pioggia. Questa creatura made Riva è un open di 48’ concepito a tutti gli effetti per vivere la vita di bordo in un comfort senza eguali, che si lancia sul mercato con alcuni punti di forza senza precedenti: oltre all’ hard top, il nuovo design degli esterni sviluppato da Officina Italiana Design, che ha inaugurato un nuovo corso stilistico per tutte le imbarcazioni Riva. Poi il massimo sfruttamento di tutti gli spazi a bordo e una ricchezza di dettagli da far brillare gli occhi e da rimanere incantati. L’originalità del design degli esterni avvicina l’eleganza tipica di Riva alle tendenze dei runabout di ultima generazione, caratterizzati da ispirazione automotive ed espressione di un lusso dal carattere più sportivo. Il disegno della finestratura a scafo è frutto di lavoro di ricerca tecnica da parte di Officina Italiana Design. Un tratto di matita nero lungo la fiancata argentea, risale verso la coperta. Questa soluzione stilistica ha portato a un sistema di accoppiamento scafo-coperta innovativo: la zona di poppa, completamente libera dal bottazzo, lascia spazio a una presa d’aria realizzata in fibra di carbonio con bordo in acciaio. Il tutto è un intarsio estremamente fine di mogano, lega di alluminio cromato, acciaio che dona all’imbarcazione quello stile di modernità, unito alla tradizione, che la fa rimanere invariata nel tempo. Il parabrezza, realizzato con innovativi cristalli sferici, è caratterizzato da una leggera contro-curvatura. La superficie di prua del ponte di coperta è rivestita dalla tradizionale verniciatura in mogano lucido a venti mani, inframmezzata da una parte in cristallo con uno skylight incorporato, che consente alla cabina sottocoperta di essere invasa da luce naturale. La parte esterna di mogano lucido presenta i tipici comenti in acero bianco, mentre la parte interna ne è priva ed è quindi uniforme. Al centro spicca il carter in lega di alluminio cromato. L’acciaio è un altro elemento dominante, usato come materiale di separazione tra gli elementi. Uno dei maggiori punti di forza e di novità di questo open è il nuovo hard top, realizzato in materiale composito ibrido carbonio-vinilestere per assicurare leggerezza, robustezza e rigidità, necessarie a conservare il carattere sportivo del Dolceriva. Ma soprattutto la poppa arrotondata d’ispirazione agli iconici modelli Ariston e Tritone, evoca la parte posteriore di una macchina di lusso sportiva. E all’interno. All’interno è un sogno. Essenze, superfici specchiate, acciaio e laccati in opaco e lucido, elementi in cuoio e pellami. Un lussuoso open space formato da dinette con ampio divano, cucina, bagno con doccia separata e armadio. Una TV da 43’’ è installata sulla murata di dritta. A prua è collocata l’unica e spaziosa cabina armatoriale, dotata di letto centrale, due cabine armadio e cassettoni per lo stivaggio. Una seconda cabina doppia prevede due letti separabili. Con una velocità massima di 40 nodi e 35 nodi di velocità di crociera, tornando all’esterno, il Riva presenta il portellone, che da chiuso rivela una panca strutturale. Se si apre a ribalta si scopre una grande superficie. Sfruttando l’inclinazione della poppa e il piano della beach area, due materassini ergonomici disegnati appositamente possono essere posizionati sul portellone offrendo la possibilità di vivere il mare in uno stile unico… Non resta che partire… Il primo esemplare di Dolceriva con hard op questi giorni è a Bridgeport, Connecticut, per lo Steelpointe Yacht & Charter Show, dove clienti e armatori potranno effettuare visite a bordo e prove a mare.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *