Baglietto, la nuova commessa è un superfast di 41 metri

Comments (0) Barche a motore, Cantieri, News

Baglietto: superfast 41 metri

Il Gabbiano vola sempre più alto. Dopo la vendita del secondo DOM133 nei giorni scorsi, Baglietto annuncia una nuova commessa: un superfast di 41 metri  firmato da Francesco Paszkowski Design, open veloce in alluminio dalle prestazioni straordinarie.
Le linee esterne dell’imbarcazione sono filanti e aggressive esaltate dalla colorazione champagne dello scafo. Il layout degli interni offre tutte le accommodation sul ponte inferiore dove trovano posto due cabine matrimoniali doppie – la master cabin a centro barca e la Vip cabin a prua- e due cabine ospiti con letti singoli che possono trasformarsi in matrimoniali grazie a un meccanismo di scorrimento. Sempre su questo ponte, più a poppa, adiacente alla sala macchine e con comodo accesso diretto dal main deck, l’area equipaggio include la cabina del comandante e 2 cabine doppie per i marinai tutte con servizi, oltre alla galley con dinette. A poppa il garage, con apertura laterale, ospita un tender.
Il ponte principale è concepito come spazio unico tra esterno edinterno. Due porte scorrevoli, una a poppa e una laterale, permettono l’accesso alla zona pranzo e alla zona conversazione del salone principale rischiarata dalle ampie finestrature a tutta altezza che consentono di mantenere, anche all’interno, il contatto diretto con il mare. A prua del salone principale trova posto la timoneria. Il pozzetto di poppa esterno, invece, è occupato da un’area lounge, mentre una comoda zona prendisole sulla spiaggetta di poppa permette di godere della vicinanza al mare. Una seconda area prendisole, come pure una ulteriore zona conversazione, è situata all’estrema prua di questo yacht moderno e funzionale. Una seconda stazione di comando trova posto sul fly bridge e alle sue spalle, una piacevole area relax.
Spinto da tre motori MTU 12V2000 M97L il nuovo superyacht Baglietto può raggiungere la considerevole velocità massima di 33 nodi (28 nodi di crociera). L’imbarcazione, la cui consegna è prevista nel 2023, sarà classificata con ABS.
“Siamo particolarmente felici per l’acquisizione di questa nuova commessa – racconta Fabio Ermetto, chief communication officer di Baglietto – che conferma la leadership mondiale del nostro cantiere nella costruzione di imbarcazioni in alluminio superiori ai 35 metri dalla forte personalità e alte prestazioni, pur mantenendo un elevatissimo livello di customizzazione. Questo progetto prosegue la tradizione di successo del cantiere in un segmento, quale quello degli yacht performanti, di cui è stato precursore e nel quale crediamo moltissimo”.
Con lo scafo #10242 sono 9 gli yacht attualmente in costruzione presso il cantiere Baglietto nelle due sedi della Spezia e Carrara: oltre alle ultime tre commesse acquisite di 52m, superfast 42 e 40m DOM133, sono in fasi diverse di allestimento anche un 38m ed un 48m cui si aggiungono tre costruzioni in speculazione (un DOM133, un 52m  TLine ed un 43m FAST) disponibili alla vendita per consegna nel 2023.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *