Perini Navi, la decisione: ristrutturazione del debito

Comments (0) News, Primo piano, Read in english

Perini Navi Viareggio

Il consiglio di amministrazione di Perini Navi S.p.A ha valutato di intraprendere un percorso finalizzato alla ristrutturazione dell’indebitamento della società, auspicabilmente mediante un accordo ai sensi dell’articolo 182 bis,  al fine di salvaguardare l’operatività e la continuità aziendale. Il cda ha deliberato che, per raggiungere tale obiettivo, presenterà a breve un ricorso dinanzi al Tribunale di Lucca, ai sensi dell’art. 161, sesto comma, R.D. 16 marzo 1942.
Attraverso tale procedura – recita il comunicato ufficiale – Perini Navi intende avvalersi di uno strumento di gestione della crisi per superare un momento di importante tensione finanziaria, aggravata dalla situazione emergenziale determinata dal Covid-19 e dal suo impatto su tutti i mercati.
L’obiettivo perseguito dal consiglio di amministrazione della società è quello di preservare l’attività e la storia aziendale dando continuità alle importanti commesse in essere e assicurando la migliore soddisfazione possibile per i propri creditori, in conformità al percorso che si sta intraprendendo.
La nota ufficiale della società non fa nessun accenno alla trattativa con Sanlorenzo per la cessione del 70% del capitale (leggi qui).

Perini Navi Undertakes Debt Restructuring Procedure

The Board of Directors of Perini Navi has decided to undertake a procedure aimed at restructuring the company’s financial indebtedness hopefully through a debt restructuring agreement pursuant to Article 182 bis of R.D. of 16 March 1942, no. 267 as subsequently modified and amended (the “Italian Insolvency Law”), in order to preserve the Company’s operational and business continuity. Therefore, the Board of Directors of the Company assessed and resolved to shortly file with the Court of Lucca an application for a pre-petition in respect of a composition with creditors (concordato preventivo con riserva), pursuant to article 161, subsection 6, of the Italian Insolvency Law.
Through this procedure, the Company intends to make use of a crisis management tool to overcome a moment of significant financial strain, which has been further exacerbated by the Covid-19 outbreak and its impact over all markets.
The Board of Directors intends to preserve the Company’s business and heritage, thus ensuring continuity to the important orders currently in build, as well as achieving the highest possible level of creditors’ satisfaction, in compliance with the process to be undertaken.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *