Luna Rossa e piena di solidarietà

Comments (0) News, Primo piano, Regate

  • Luna Rossa, le visiere
    Luna Rossa, le visiere
  • La base di Cagliari
    La base di Cagliari

Rossa, ma soprattutto piena di solidarietà. Parliamo della Luna che solca i mari. E vince. Anche in questi giorni difficilissimi, anche in assenza di vento. Anche fuori dalle acque. Si chiama Challengers, toghether il virtuoso messaggio firmato Luna Rossa Prada Pirelli Team basato sui concetti di sfida e forza del gruppo che punta, attraverso gesti concreti, ad aiutare il Paese nella battaglia contro il #Covid19. Ecco allora realizzate in tempi record un centinaio di visiere protettive per il personale medico e sanitario degli ospedali locali di Cagliari, che da giorni sono impegnati nella cura e nell’assistenza dei malati.
«Ci sentiamo molto legati a Cagliari, dove da più di due anni ci siamo installati con la nostra base (nella foto), le nostre famiglie, e di cui ci sentiamo ormai parte – fanno sapere dal quartier generale – Quando siamo stati interpellati direttamente dal sindaco Paolo Truzzu, per venire in aiuto di una richiesta dell’ospedale SS. Trinità, ci siamo subito attivati. Con un grande spirito di collaborazione, tutto il team si è reso immediatamente disponibile, dai ragazzi dello shore team che hanno realizzato le visiere, al personale degli uffici che ha curato la parte logistica. Questo vuole essere un messaggio di gratitudine, da parte nostra, verso le persone che stanno dando ogni giorno il massimo in questa sfida piena di difficoltà».
Non solo. «In questo periodo di forte emergenza – prosegue la nota – abbiamo aderito volentieri all’iniziativa promossa dal Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, #StorieaPorteChiuse. Il format digitale nasce per raccontare le storie più belle del Museo, sui canali social Facebook e Instagram e svelare quello che normalmente non è accessibile: video, immagini, documenti inediti che parlano di scienza, tecnologia e attualità. Abbiamo contribuito al progetto con un video in cui Horacio Carabelli, coordinatore del design team insieme con Martin Fisher, rivela i segreti di Luna Rossa e ci spiega come da un foglio bianco si è arrivati a costruire uno scafo volante. Quando le restrizioni saranno finite, vi invitiamo a visitare il Museo che nel padiglione aeronavale, conserva il catamarano AC72».
Quanto alla notizia dell’annullamento delle regate di Cagliari e poi di Porstmouth, benché sia scontato il rammarico, il team fa sapere di voler mantenere alta la concentrazione per essere pronto al momento giusto.
«Ringraziamo sentitamente per il grande supporto, la Regione Sardegna, il Comune di Cagliari, le autorità e tutti gli enti che hanno con grande impegno lavorato a questo progetto. Un importante ringraziamento va anche ai nostri sponsor, fornitori e tutti i collaboratori che ogni giorno ci sostengono con fiducia. In attesa che la situazione ritorni al più presto nella norma, la nostra base rimarrà a Cagliari dove continueremo la preparazione, fino alla partenza per Auckland (Nuova Zelanda), dove il programma delle competizioni riprenderà dal 17 al 20 dicembre, con l’ultima prova delle America’s Cup World Series e la Christmas Race, seguite dalla Prada Cup – regate di selezione dei Challenger – dal 15 gennaio al 22 febbraio 2021 e dal match finale della 36esima America’s Cup presented by Prada, dal 6 al 15 marzo 2021».

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *