Icona debutta nello yachting con il catamarano elettrico

Comments (0) News, Primo piano

Icona Design: il catamarano elettrico

Icona Design Group entra ufficialmente nel settore dello yacht design con un concetto di barca futuristico basato su una piattaforma completamente elettrica. Il nuovo catamarano progettato da Icona si chiama Fibonacci e promette un’esperienza completamente nuova sull’acqua. Se il veicolo concept Icona Nucleus a guida autonoma, presentato nel 2018 al salone di Ginevra, aveva mostrato un nuovo approccio alla mobilità stradale, il catamarano elettrico traduce la filosofia su quattro ruote di Nucleus in mobilità acquatica.
“Dopo aver progettato il pluripremiato veicolo a guida autonoma Nucleus, abbiamo voluto applicare ancora una volta una visione futuristica del trasporto, ma questa volta sull’acqua – spiega Samuel Chuffart, vice presidente e global design director di Icona – Si tratta di un’evoluzione che porta a una forma di velocità silenziosa ed elegante,  sostenibile, non aggressiva e invitante, sia per il conduttore sia per gli occupanti. L’esperienza nautica di domani non sarà più per pochi appassionati: con l’evoluzione tecnologica e la sostenibilità offerte oggi, le barche dovrebbero essere progettate in modo diverso per abbracciare un più ampio spettro di persone e di utilizzi”.
Icona ha scelto di dimostrare queste nuove tecnologie attraverso un design dirompente e un progetto sviluppato insieme ai partner Hydrotec (del noto ingegnere navale Sergio Cutolo), Terra Modena Mechatronic e ASG Power.
Il catamarano Fibonacci è il risultato di un approccio progettuale scultoreo combinato con una narrazione unica. La divisione dello spazio nella progettazione di imbarcazioni è solitamente incentrato sulla ricerca di soluzioni creative a problemi pratici. L’approccio del team di progettazione di Icona ha spostato il paradigma, trovando invece soluzioni pratiche all’interno degli spazi creati da un’architettura asimmetrica unita a un flusso interno-esterno dello spazio. L’uso dell’asimmetria dà un senso di movimento allo yacht anche quando è fermo. Il risultato è certamente molto haute couture.
La filosofia è quella di una sinfonia in mare, il suo design riflette l’elegante metafora di un pianoforte a coda.  Ispirato alla scoperta dei numeri della natura da parte del grande matematico pisano Leonardo Pisano, detto Fibonacci, il catamarano combina un movimento scultoreo con una logica divisione dello spazio tra il ponte principale e gli scafi. L’ampio ponte parabolico in legno crea un passaggio che offre una vista sull’acqua da prua a poppa e dà un senso di festa grazie alle scale ornamentali. Questo yacht è stato progettato per immergere i viaggiatori in un ambiente musicale mentre navigano nel mare silenzioso. Offre una lussuosa cocktail lounge perfetta per ospiti e feste. Un’architettura così semplice e raffinata non solo si addice a un weekend alla fonda, ma offre anche lo scenario perfetto per riunire gli appassionati di musica per un concerto di musica da camera sul mare.

ICONA DESIGN
Fondata nel 2010, l’azienda ha le sue radici a Torino dove sono concentrate molte strutture automobilistiche di fama mondiale. I leader del settore torinese Tecnocad Progetti e Cecomp sono azionisti della società insieme con il presidente e amministratore delegato Teresio Gigi Gaudio, e forniscono una solida base per lo sviluppo dei progetti dei clienti, dal management allo styling, dall’ingegneria alla prototipazione e alla produzione. Il gruppo Icona conta oltre 120 designer, modellisti, ingegneri e project manager provenienti da 21 Paesi diversi, con uffici a Shanghai e Los Angeles oltre alla sede di Torino. Nel 2019, il fatturato ha superato i 16 milioni di euro.  Dalla presentazione del loro concept vehicle Nucleus al salone dell’auto di Ginevra 2018, Icona ha raccolto cinque prestigiosi riconoscimenti: il German Design Award (Germania), il Muse Award e il Good Design Award (USA), il Panda d’Oro per l’Innovazione (Cina) e il Capital Elite Award (Italia).

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *