MCY 76 Skylounge, un altro gioiello della collezione

Comments (0) Barche a motore, Cantieri, News

MCY 76 Skylounge

Dopo il successo riscosso da MCY 70 Skylounge presentato al Miami Yacht Show 2020, Monte Carlo Yachts è pronta a lanciare il secondo modello della collezione, il nuovo MCY 76 Skylounge. Progettata e realizzata tenendo a cuore gli interessi e i desideri dei clienti, la nuova gamma abbraccia appieno il concetto di yacht come home-away-from-home da poter vivere in ogni stagione. La collezione Skylounge presenta infatti un flybridge chiuso, ampio e personalizzabile, che offre agli armatori la possibilità di godere di alti livelli di comfort a bordo tutto l’anno, con una vista a 360 gradi sull’orizzonte. Il riscontro positivo ricevuto dal MCY 70 Skylounge, il primo yacht con flybridge chiuso costruito in Italia, ha rivelato un’importante domanda del mercato per questo tipo di soluzione, che si adatta perfettamente alla sempre più crescente ricerca di privacy, sicurezza e libertà, aspetti mai così attuali come ai giorni d’oggi. L’ambizioso progetto continua con il lancio dell’MCY 76 Skylounge, risultato dell’ormai consolidata collaborazione con lo studio di design Nuvolari Lenard. Il fruttuoso sodalizio ha portato allo sviluppo di una nuova linea contraddistinta da elevatissimi livelli di comfort e sicurezza a bordo, rimanendo sempre fedele alla filosofia dell’azienda impegnata nel creare yacht dall’eleganza senza tempo.
“Ci siamo concentrati sulla progettazione di uno yacht in grado di offrire uno stretto legame con il mare, e allo stesso tempo il massimo comfort su un’imbarcazione che può essere vissuta ogni momento dell’anno- spiegano i designer Carlo Nuvolari e Dan Lenard – Il risultato è un modello che incarna un perfetto equilibrio tra funzionalità ed estetica, rendendo ogni giorno passato a bordo un’esperienza piacevole e unica”.
L’ultima creazione di MCY offre un’ampia terrazza a poppa sul ponte superiore, assieme a una cucina open air e una zona lounge personalizzabili in base alle preferenze degli armatori. Oltre alle aree esterne, ampie e funzionali, il nuovo MCY 76 Skylounge si distingue per i volumi interni del ponte superiore versatili e spaziosi, dove si trova la principale ed unica plancia di comando, equipaggiata con strumentazione tecnologica all’avanguardia. Questa soluzione rende possibile un layout generoso e flessibile del ponte principale, che può essere ulteriormente esteso grazie alla diretta connessione con l’ampia zona pranzo all’aperto situata nel pozzetto di poppa. Gli arredi interni, completamente personalizzabili, si ispirano alla filosofia di Monte Carlo Yachts: costruire imbarcazioni iconiche e sofisticate, caratterizzate da elementi di design inconfondibilmente made in Italy. Gli armatori possono scegliere tra una vasta gamma di tessuti e materiali di alta qualità per arredare lo yacht secondo il proprio gusto personale. Con la collezione MCY Skylounge, il cantiere italiano punta a offrire esperienze uniche ai suoi clienti in tutto il mondo, migliorando ulteriormente i livelli di benessere a bordo.
Da registrare, infine, il divorzio dal cantiere di Monfalcone dell’amministratore delegato Fabrizio Iarrera. Gli succede Michel Delagarde, attuale presidente di Monte Carlo Yachts, investito del ruolo di managing director. A sua volta Delagarde era subentrato a Christophe Caudrelier, già cfo e membro del consiglio di amministrazione di Groupe Bénéteau, che a fine 2018 prese il posto di Carla Demaria alla guida del marchio italo-francese.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *