Grand Banks svela i segreti del nuovo 18 metri Gb54

Comments (0) Barche a motore, Cantieri, News

Grand Banks Gb54

Grand Banks svela i primi segreti del nuovo Gb54. Dopo il lancio sul mercato del fratello maggiore, Grand Banks 60, il cantiere americano continua il  processo di rinnovamento di tutta la gamma. Il nuovo modello sarà costruito in  infusione con ampio uso del carbonio per il fly e tutte le sovrastrutture per ottenere una maggiore efficienza in navigazione grazie ad un rigoroso contenimento dei pesi.
Gb54, 18 metri, avrà la carena semiplanante e la possibilità di scegliere tra propulsione in linea d’asse o IPS Volvo Penta. Molto interessante, infatti, la possibilità di scegliere tra due diverse forme di propulsionese la motorizzazione standard è una coppia di Volvo Penta D11 da 725 cv ciascuno e trasmissione il linea d’asse – per una velocità di crociera di 28 nodi, 1.000 miglia di autonomia e una massima di 32 – si può anche optare per una versione con gli IPS Volvo Penta, per l’esattezza due 950.
Previsti due diversi layout sia per il main deck sia per il ponte notte.
Il nuovo Grand Banks 54 è disponibile sia nella tradizionale versione fly, sia in quella enclosed skylounge. La possibilità di scegliere tra più varianti prosegue anche sottocoperta: i layout disponibili saranno due, con la cucina sul main deck oppure al ponte inferiore, dove gli allestimenti saranno con tre o due cabine.

 I DATI TECNICI
Lunghezza f.t.:  18,1 m
Lunghezza scafo:  16,4 m
Baglio massimo: 5,33 m
Pescaggio: 0,94 m
Riserva carburante: 3.300 litri
Riserva acqua: 1.000 litri
Velocità di crociera: 27 nodi
Velocità massima: 32 nodi
Motori standard: 2 x 725-hp Volvo Penta D11 linea d’asse
Motori optional: 2  x 725-hp Volvo Penta IPS 950

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *