Ferretti Group “Imprenditore dell’Anno” Seatec

Comments (0) News, Ultima ora

Ferretti Group: la flotta

Ferretti Group ha ricevuto il premio Imprenditore dell’Anno a margine del Seatec 2019 di Marina di Carrara, la rassegna internazionale di tecnologie e subfornitura e design per imbarcazioni, yacht e navi giunta alla sua diciassettesima edizione. Il riconoscimento è stato assegnato “all’impresa, alla capacità di innovare il prodotto e alla generazione di lavoro e ricchezza per l’indotto e tutta la filiera”.
Si tratta dell’ennesimo riconoscimento finito nella gloriosa bacheca Ferretti Group. L’ultimo premio risale ai primi giorni di gennaio 2019, con il trionfo di Ferretti Yachts 670 nella seconda edizione dei Christofle Yacht Style Awards, premio internazionale che celebra le eccellenze della nautica mondiale.
Intanto Seatec 2019 chiude i battenti. Nel penultimo giorno della rassegna, focus sul seminario a cura di SuperYacht Times, il noto portale dedicato  al mondo del superyacht, durante il quale sono stati presi in esame i molti temi caldi del mondo del refit, un segmento importante del business dei superyacht che sta aumentando di anno in anno il suo fatturato. Il tema del refit è stato affrontato nella logica del rapporto tra cantiere e fornitore, con l’intento di proporre una sorta di educational verso le imprese di fornitura e sub fornitura utile per comprendere che cosa è diventato il mondo del refit oggi, un mondo che è cresciuto molto negli ultimi 10 anni e che continuerà a crescere con l’ingresso di nuovi yacht sul mercato.
E’ stato il fondatore di SYT, Merijn de Waard insieme con il capo dell’intelligence Ralph Dazert ad aprire il convegno con un analisi del mercato attuale, spiegando che oggi sono in attività circa 5mila yacht sopra i 30 metri: negli ultimi due anni il dato relativo alle nuove vendite di yacht è di 180-190 nuove vendite all’anno, con una lunghezza media di 45,10 metri e un peso di 709 tonnellate lorde (dati riferiti al 2018).
La presentazione è proseguita con approfondimenti sul mercato refit e soprattutto sul fatto che per le aziende  è importante non solo conoscere ciò che fa il mercato, ma anche tenere traccia della cronologia di refit di ogni yacht. Questo per avere innanzitutto un quadro completo del mercato, offrendo al contempo ai clienti interessati una analisi del lavoro che è stato fatto per mantenere lo yacht nel miglior modo possibile.

 

 

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *