Team Italia annuncia: plance integrate su 42 yacht

Comments (0) Mets Amsterdam, News, Primo piano

Team Italia: la plancia integrata

Un 2019 ricco di successi per Team Italia, azienda leader internazionale nel campo dell’elettronica di navigazione per mega e maxiyacht. Entro la fne dell’anno, infatti, le sue plance integrate saranno ben 34 a bordo di altrettanti yacht, che nel 2020 e nel primo semestre 2021 diventeranno 42. L’annuncio è stato dato in occasione del MetsTrade di Amsterdam.
Tra le soluzioni di maggiore successo della stagione, la plancia I-Bridge® – per la prima volta a bordo del nuovo Sanlorenzo 64 metri Attila – che include un head up display trasparente. Questa soluzione trasferisce tutte le informazioni per la navigazione sul display trasparente, rendendo così più facile per il comandante consultare i dati necessari senza spostare la sua attenzione dalla conduzione dello yacht.  L’head up, infatti, permette di sovrapporre alla scena reale di navigazione le informazioni principali come rotta, waypoint, bersagli AIS e ARPA, oltre ad avere gli altri dati utili.  

PARTNERSHIP TRA TEAM ITALIA E ROLLS-ROYCE
Nel 2019 è stata siglata la nuova partnership tra Team Italia e Rolls-Royce, con la sua divisione MTU: una collaborazione con una road map di innovazione e digitalizzazione che punta allo sviluppo della MTU SmartBridge, una nuova plancia integrata disponibile dal 2020 non solo per megayacht, ma anche per modelli di serie. Il concetto modulare alla base della nuova soluzione di plancia, infatti, risponde ai requisiti necessari anche per gli yacht di serie che potranno essere customizzati su misura in base alle richieste degli armatori.
Le nuove soluzioni prevedono un’unica piattaforma di sviluppo che andrà ad implementare la plancia I-Bridge® Team Italia oltre che con il monitoraggio Onyx di tutti i sistemi di bordo anche con la propulsione, fino alla gestione dati sul cloud. Questo potrà facilitare tutte le attività di gestione della nave da parte dell’utente fino alle attività di Analytics indispensabili per i reparti di engineering dei cantieri stessi.
La costante innovazione è garantita dal dipartimento Research & Development dell’azienda, composto da una squadra di otto persone, che valuta costantemente le tecnologie presenti nei diversi settori, le sperimenta per valutarne la compatibilità con il mondo dello yachting, che richiede particolari caratteristiche, per poi sviluppare i prodotti basati sulle tecnologie validate.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *