Salone Nautico, due botti per il commiato

Comments (0) News, Primo piano, Salone Nautico di Genova

  • Salone Nautico: la conferenza stampa
    Salone Nautico: la conferenza stampa
  • I protagonisti di uno storico successo
    I protagonisti di uno storico successo

Un protocollo decennale sottoscritto tra Ucina Confindustria Nautica e le istituzioni locali che consentirà di investire e di rafforzare il Salone Nautico, rassegna che si riconferma strumento primario per il business delle aziende. Alle 11 del 24 settembre, a poche ora della chiusura, sono stati registrati 186.641 visitatori, un numero importante che segna un +7% rispetto al 2018. Un gran finale con due botti per l’arrivederci al 17 settembre 2020.
Sono i dati più significativi emersi nel corso della conferenza stampa di chiusura della rassegna che ha celebrato la Città della Nautica con appuntamenti speciali, eventi sportivi, convegni, seminari tecnici e tutte le novità della nautica internazionale, coinvolgendo sia gli operatori del settore sia gli appassionati del mare.
Presenti alla conferenza stampa, il padrone di casa Saverio Cecchi, presidente di Ucina, Carla Demaria, presidente dei Saloni Nautici, il sindaco di Genova, Marco Bucci, il governatore della Liguria, Giovanni Toti e il presidente della Camera Commercio di Genova, Luigi Attanasio.

I NUMERI DEL SALONE NAUTICO 2019
Il Salone Nautico ha riunito 986 espositori, provenienti da 28 Paesi in oltre 200mila metri quadrati tra spazi a terra e in acqua, oltre 1.000 le imbarcazione in esposizione. Gli operatori e giornalisti esteri che hanno partecipato alla missione incoming organizzata in collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico e Ice Agenzia sono stati 150, provenienti da 25 Paesi. Il Tech Trade ha visto la partecipazione di 45 tra aziende e start-up che hanno incontrato oltre 60 espositori italiani per un totale di 610 incontri BtoB. Le prove in mare sono passate da 4.780 nel 2018 a 5.622 nel 2019. Sul fronte della comunicazione, 1.624 sono stati gli articoli dal 5 settembre, data della conferenza stampa di presentazione del Salone Nautico a Genova, 6 ore di servizi tv e oltre 5 ore di servizi radio dedicati alla rassegna. E ancora: 124 eventi tra convegni, seminari, workshop tecnici, conferenze e presentazioni. 45 gli eventi del programma del fuorisalone nautico, GenovaInBlu, tra musica, danza, proposte enogastronomiche, arte, musei aperti, mostre, itinerari e concerti, in particolare l’evento clou, il concerto Deejay Time in Piazza De Ferrari nella serata di lunedì, cui hanno partecipato oltre 7.500 persone.
Carla Demaria ha lanciato la prossima edizione del Salone Nautico a Genova: “La sessantesima, ch si svolgerà dal 17 al 22 settembre 2020, e sarà ancora di più una grande festa del Mare”, ha detto la past president Ucina. Che ha fornito i dati provvisori di chiusura della manifestazione: “Alle 11.00 di oggi, 24 settembre, sono passati ai tornelli 186.641 visitatori, un numero importante che segna un +7% rispetto al 2018 – ha aggunto Demaria – A fine giornata supereremo molto probabilmente le 188mila presenze, che vorrebbe dire attestarsi tra il +6% e il +7% di crescita rispetto allo scorso anno, nonostante il maltempo di domenica. Il picco di visitatori lo abbiamo avuto sabato 21 settembre con il dato straordinario di 43mila visitatori nell’arco della giornata. Ma al di là del numero dei visitatori c’è da registrare la soddisfazione degli espositori. Ci sono più certezze e sono stati firmati un gran numero di contratti, avremo bisogno in futuro di gestire spazi più ampi. Questo è il valore del Salone”.
Il sindaco di Genova Marco Bucci, commentando l’edizione 2019 ha dichiarato: “Genova è la Città della Nautica, si è sentito in una molteplicità di cose. Ho sentito gli umori delle persone, ho avvertito solo commenti entusiasti. Il Salone Nautico è in crescita su tutto e per l’anno prossimo si lavorerà ancora di più al programma di eventi fuori Salone in città, perché tutti ne siamo parte. Ieri abbiamo annunciato che Genova sarà la tappa finale dell’Ocean Race, è un grande successo, fare cose assieme è importante in chiave di nuove opportunità”.
“Questo Salone Nautico che precede quello che festeggerà i 60 anni è il frutto di un grande lavoro, vogliamo che Genova diventi il cuore di una serie di attività legate alla nautica anche prima e dopo il Salone Nautico – il commento del governatore ligure Giovanni Toti – Si sente aria di successo, la città ha abbracciato il Salone, che è stato davvero coinvolgente, sia per quanto riguarda gli eventi sia per i convegni di approfondimento. Sono convinto che il prossimo sarà ancora migliore e ringrazio tutti coloro che si sono spesi per realizzare questo livello di eccellenza”.
Entusiasta anche il presidente della Camera Commercio di Genova, Luigi Attanasio: “Sono state giornate emozionanti e Genova si è dimostrata attrattiva, accogliente e ospitale. Siamo molto soddisfatti, i dati sono incoraggianti e siamo ancora più ambiziosi in prospettiva futura”.
Per finire un emozianatissimo Saverio Cecchi, al suo primo Salone nautico nella veste di presidente di Ucina: “Oggi – ha detto – è una giornata importante, perché Ucina Confindustria Nautica rinnova il suo impegno con la città di Genova, sottoscrivendo con tutte le istituzioni un protocollo decennale che consentirà di investire e di rafforzare una manifestazione che si è riconfermata strumento primario per il business delle nostre aziende”.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *