Nauticsud 2019, espositori in crescita del 10%

Comments (0) Eventi, News, Primo piano

Nauticsud 2019 al via

Conto alla rovescia per Nauticsud 2019. La 46a edizione in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 9 al 17 febbraio, si annuncia ricca di novità: yacht, gozzi e gommoni in anteprima, motori innovativi e un fitto calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche e amministrative del diportismo in Italia. Massiccia la presenza di marchi storici della nautica. A cominciare da Apreamare, il cantiere di Torre Annunziata fondato dal maestro d’ascia Cataldo Aprea e fiore all’occhiello della cantieristica nautica campana, appena premiato al recente Boot di Düsseldorf per il suo Gozzo vincitore dell’European Power Boat of the Year. E ancora: Azimut Yachts, Cranchi, Fiart, Salpa, Rizzardi, Rio Yachts, Chris Craft e Aironmarine di Paolo Molinari, per citarne alcuni. Anche Nauticsud 2019 si svilupperà sull’intera area della Mostra d’Oltremare, utilizzando tutti i padiglioni e gli spazi esterni, compreso Viale delle 28 Fontane per un totale di oltre 50mila metri quadrati.
“Quest’anno abbiamo incremento del 10% di espositori e imbarcazioni e siamo convinti che questa manifestazione crescerà ancora visto che in quattro anni di rilancio abbiamo fatto passi da gigante – dice Gennaro Amato, presidente Anrc (Associazione Nautica Regionale Campania) – Quattro anni fa – ricorda – c’erano 250 imbarcazioni e poco più di 100 espositori, oggi abbiamo 200 espositori e centinaia di barche in più. Oggi siamo la fiera indoor della nautica più grande d’italia”.
L’obiettivo di Nauticsud è centrato sul segmento della nautica tra i 4 e 20 metri, spina dorsale del mercato italiano. Yacht, gozzi, gommoni e motori saranno il punto di riferimento per gli appassionati che troveranno a Nauticsud 2019 numerose novità, come motori innovativi a gas o le migliori realizzazioni mondiali dei più importanti cantieri.
“Sono emozionato – il ommento di Alessandro Nardi, neo presidente di Mostra d’Oltremare – Il mio debutto coincide con una manifestazione a cui sono legato, la seguivo da appassionato e spero di essere un buon padrone di casa”.

RIVOLUZIONARIO GOMMONE A GAS
Coastal Boat, con la collaborazione di Newtak in qualità di partner per l’engineering, ha scelto Nauticsud 2019 per presentare in anteprima il primo gommone alimentato a gas. Un modello del Coastal 10 sarà in esposizione con un impianto già montato, che sarà possibile provare in mare a partire del prossimo aprile. Con questa iniziativa, Coastal Boat di Raffaele Lettieri dà continuità al progetto HEB (Hybrid Ecological Boat), presentato a Nauticsud 2018, con il quale viene data al cliente la possibilità di rendere la propria imbarcazione a propulsione ibrida, ovvero con alimentazione tradizionale e a gas. Coastal 10 a gas sarà alimentato da una coppia di Suzuki 300 cavalli. Lettieri, inoltre, presenterà anche Coastal 10 Rada, primo natante cabinato firmato da Francesco Guida (Studio Guida Design).

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *