Giovanna Vitelli si dimette da Nautica Italiana

Comments (1) News, Primo piano

Giovanna Vitelli

A pochi giorni dalle rispettive assemblee che dovranno deliberare sulla riunificazione tra Ucina e Nautica Italiana, arrivano a sopresa le dimissioni di Giovanna Vitelli – vice presidente esecutivo di Azimut|Benetti Group – dalla vicepresidenza dell’associazione guidata da Lamberto Tacoli. Le mosse di Ucina che si prepara al cambio della ragione sociale in Confindustria Nautica 

Definirlo maremoto forse è esagerato, ma tant’è. La Nautica parte per le grandi manovre con l’obiettivo di ricostruire quella casa comune divisa da quasi cinque anni. Ma, a sopresa, Lamberto Tacoli si trova sul tavolo la lettera di dimissioni del suo vice Giovanna Vitelli, numero due di Azimut|Benetti Group. Secondo alcune indiscrezioni, la mossa della famiglia Vitelli non sarebbe dettata da dissapori interni. Più semplicemente, questa scelta dovrebbe consentire ai soci di Nautica Italiana più libertà d’azione nella complessa riunificazione con Ucina. In sostanza – se l’interpretazione è corretta – il Gruppo di Avigliana, con i suoi 200 voti (in base al fatturato) sarebbe un peso ingombrate (25%) che potrebbe condizionare le decisioni finali dell’assemblea. Nessuna preclusione, quindi, ma un messaggio ben preciso: quando termini, condizioni e programmi della riunificazione saranno più chiari Azimut|Benetti Group deciderà il da farsi. Sempre stando alle indiscrezioni sopra accennate, infine, il Gruppo che fa capo alla famiglia Vitelli rientrerenne in Nautica Italiana se i tentativi di riunificazione dovessero fallire.
Intanto il 19 dicembre è in programma l’assemblea dei soci di Ucina Confindustria Nautica che – tra l’altro –  dovrebbe occuparsi del cambio di nome in Confindustria Nautica e approvare il protocollo d’intesa eleborato dai due presidenti, Saverio Cecchi e Lamberto Tacoli.
Se le assemblee delle due associazioni approvassero questo percorso, le aziende associate confluirebbero immediatamente nella nuova associazione che si chiamerà Confindustria Nautica.
Da definire la posizione di un altro grande attore della nautica: Ferretti Group. Il cui amministratore delegato, Alberto Galassi, ha fatto sapere: “La riunificazione non è una brutta idea. Ci penserò…”. 

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

One Response to Giovanna Vitelli si dimette da Nautica Italiana

  1. Damiano mangano ha detto:

    Penso che tutti gli inprenditori dovrebbero dare una svolta contro i governanti,qui si produce non x mantenere questi elementi,ma x dar una crescita all italia un paese cge fa’ gola a tanti,con il turismo e con le produzioni alimentari,l.unione da forza ,e noi con la nautica non vogliamo affondare x colpa di chi ci tassa,e un controsenso x chi costruisce yacth.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *