Bomba Perotti! Tavola rotonda Vyr esplosiva…

Comments (0) News, Primo piano, Versilia Yachting Rendez-vous

Bomba Perotti

dall’inviato a Viareggio Antonio Risolo | Scoppia la bomba Perotti alla tavola rotonda Comunicare l’eccellenza Italiana tra artigianalità e innovazione organizzata da Nautica Italiana a margine del Versilia Yachting Rendez-vous di Viareggio. Il Cavaliere, patron di Sanlorenzo, non le manda a dire: “Comunichiamo l’eccellenza nautica attraverso due associazioni e due saloni. Se il settore scegliesse di organizzare in Italia il più importante salone del mondo – Genova? Venezia? Viareggio? Vedremo… – credo che gli utenti verrebbero da noi e non andrebbero a Cannes”. Poi l’affondo: “Dobbiamo fare come il Salone del Mobile di Milano… Prima loro andavano a Colonia. Poi hanno capito che Milano è la capitale mondiale del design. Da quel momento sì sono costruiti quello straordinario contenitore che è diventato oggi. E la fiera di Colonia è morta… Morale della favola: i costruttori italiani dovrebbero avere il coraggio di disertare Cannes per un anno e rimanere in Italia per vedere l’effetto che fa…”. Come dare torto al Cavaliere? Siamo i migliori al mondo, siamo i primi costruttori globali in tutte le classifiche possibili e immaginabili, abbiamo enormi capacità imprenditoriali. E allora? Allora non siamo capaci di stare insieme, non sappiamo fare sistema. E finché la barca va… bisogna cambiare rotta subito!
La bomba, inattesa ma non troppo conoscendo il personaggio, esplode in piena campagna elettorale per l’elezione del successore di Carla Demaria al vertice di Ucina Confindustria Nautica, probabilmente un traghettatore che dovrebbe portare le due associazioni verso la riunificazione ormai inderogabile. Esplode, la bomba, nel bel mezzo di una tavola rotonda, moderata, con il suo inconfondibile stile, da Nicola Porro, vice direttore de il Giornale e conduttore di Quarta Repubblica su Rete4 e alla quale hanno partecipato i relatori Renzo Cottarella (Antinori), Brunello Cucinelli, Stefano Domenicali (Lamborghini), Elisabetta Franchi, Massimo Perotti (Sanlorenzo), Lamberto Tacoli (Perini Navi e presidente di Nautica Italiana) e Isabella Traglio (Vhernier).
La tavola rotonda è stata preceduta da un intervento di Deloitte dal titolo Yachting Market Monitor in a Luxury World, sviluppata al fine di permettere a stakeholder, imprenditori ed eccellenze italiane operanti anche al di fuori del contesto nautico, di testimoniare come passato e presente siano legati insieme, in perfetta armonia, anche sotto la lente della comunicazione esterna.
All’appuntamento, che si è svolto al Principino di Viareggio, un video-messaggio a sorpresa dagli Stati Uniti: Giovanna Vitelli, vicepresidente del Gruppo Azimut-Benetti e vicepresidente di Nautica Italiana, ha diffuso in esclusiva le immagini di Azimut S6 a New York in Times Square, in occasione della New York Design Week. Il progetto, realizzato per celebrare i 50 anni del Gruppo, servirà a dare testimonianza di quanto il made in Italy nautico non sia soltanto leader indiscusso dei mercati internazionali ma contribuisca in maniera concreta alla sua stessa promozione, tramite iniziative di comunicazione straordinarie.
(nella foto di Gentedimare2.0 da sinistra: Nicola Porro, Renzo Cottarella, Brunello Cucinelli, Stefano Domenicali, Elisabetta Franchi, Massimo Perotti, Lamberto Tacoli e Isabella Traglia. Sullo schermo Giovanna Vitelli)

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *