Benetti Baya, Good Day e Supreme 132 al Vyr

Comments (0) News, Primo piano, Versilia Yachting Rendez-vous

Benetti Good Day

Ci sono diversi padroni di casa al Versilia Yachting Rendez-vous (9-12 maggio 2019). Uno di questi è lo storico marchio Benetti Yachts presente alla rassegna di Viareggio per il terzo anno consecutivo, presenza che conferma il legame della città con Benetti sin dalla sua fondazione nel 1873. Il marchio che fa capo al gruppo Azimut-Benetti presenta per la prima volta Benetti Baya, quinta unità di Delfino 95, Benetti Good Day (nella foto), quarto esemplare di Mediterraneo 116 e BS011, undicesima unità di Classic Supreme 132. Dai cantieri Benetti di Viareggio, nell’ultimo anno nautico (2017-2018) sono usciti ben 11 yacht e la produzione è ancora in grande fermento. Oggi, la squadra sta lavorando su 25 yacht, di cui 9 da consegnare nella stagione 2018-19, che creano un indotto di circa 600 persone.
Benetti Baya è la quinta unità di Delfino 95, uno yacht di 29 metri dallo stile classico ed elegante. Le linee esterne, realizzate da Giorgio M. Cassetta, generano intensi giochi di luce negli ambienti attraverso la presenza di larghe finestrature. Gli spazi interni, ampi e accoglienti, regalano un’interessante alternanza materica e cromatica poiché arredati con innovative combinazioni di marmi, inserti in ottone lucidato e legni Frassino, Eucalipto e Tay. La cabina armatoriale è caratterizzata da un letto impreziosito da raffinati poggiatesta decorati in pelle e un ampio bagno con vasca e doccia. La seconda postazione di comando sul sun deck è ottimale per godere della crociera all’aperto. I motori, due Man V8 da 1.000 cavalli ciascuno che spingono Benetti Baya, permettono di percorrere circa 2.400 miglia nautiche a una velocità di crociera di 10 nodi. La velocità massima è 13,5 nodi.
Benetti Good Day, è uno yacht dislocante di 35,5 metri con scafo in vetroresina e sovrastruttura in fibra di carbonio. È il quarto esemplare di Mediterraneo 116 e anche in questo modello le linee esterne, sinuose e slanciate, sono di Giorgio M. Cassetta. L’Interior Style Department di Benetti ha realizzato gli interni giocando sull’alternanza di legni Tay, Tanganika e Olmo per creare una forte differenziazione degli ambienti. Oltre al legno, la barca si impreziosisce di dettagli marmorei e mosaici che caratterizzano i bagni. Convivialità e comodità sono state le parole d’ordine dell’armatore che ha richiesto zone pranzo in tutti i ponti, insieme a un’area relax con una piscina a prua dell’upper deck. Il main deck ospita gli appartamenti dell’armatore, la zona giorno e una cucina dotata di un forno a vapore e di un moderno sistema wok. Nel lower deck, la zona notte per gli ospiti vanta 4 cabine e tutti i ponti sono collegati da un ascensore.
Benetti BS011 è uno yacht di 40,24 metri con un baglio di 8,28 metri. Si tratta dell’undicesima unità di Classic Supreme 132. Qui le linee esterne filanti sono di Stefano Righini e trovano continuità negli eleganti interni proposti da Ezequiel Farca e dall’Interior Style Department di Benetti. Lo stile contemporaneo di BS011 è caratterizzato dalla contrapposizione di tonalità chiare e scure data dall’uso di legni Eucalipto, Rovere e Faggio e di marmi Limestone, Greystone, Striato olimpico e Nero Assoluto. Il Sun Deck e l’Upper Deck godono di particolari spazi all’aperto e sull’upper deck la Jacuzzi, posizionata a prua della Pilot House, offre una veduta privilegiata sul mare. Il layout si sviluppa su 4 ponti e prevede 5 cabine per 10 ospiti. La suite armatoriale sul main deck è preceduta da un ampio ingresso, da una zona relax e ospita un bagno comunicante per lui e per lei. Nel lower deck, 3 vip con letto matrimoniale e 1 cabina con letti separati, ciascuna dotata di bagno privato, compongono la zona notte per gli ospiti.
Benetti Yachtsstand: C1, C2, C3

 

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *