Baglietto e CCN sul podio dei World Trophy

Comments (0) Cannes Yachting Festival, News, Primo piano

  • Baglietto e CCN: la premiazione di Severin*s
    Baglietto e CCN: la premiazione di Severin*s
  • Baglietto e CCN: la premiazione di Vanadis
    Baglietto e CCN: la premiazione di Vanadis

Riflettori su Baglietto e CCN a conclusione del Cannes Yachting Festival 2019. Severin*s, il nuovo motor yacht di 55 metri firmato Baglietto conquista il pubblico di Cannes, aggiudicandosi l’ambito World Yachts Trophy nella categoria “Most Advanced Yacht” dedicata alle imbarcazioni tra i 50 e gli 82 metri come migliore realizzazione del 2019. Un un riconoscimento importante che attribuisce un ulteriore merito a questo magnifico yacht, varato lo scorso luglio nel cantiere spezzino, che rappresenta ad oggi la più grande barca del nuovo corso Baglietto.
“È stata una bellissima sorpresa – ha dichiarato Michele Gavino, ceo Baglietto – non solo perché è stata premiata una barca stupenda, ma anche perché questo riconoscimento conferma il percorso intrapreso dal nostro cantiere: progetti di altissimo livello, unici per design, tecnologia, personalizzazione. Severin*s è il simbolo di un design e artigianalità made in Italy riconoscibile in tutto il mondo reso possibile dal grande lavoro di squadra di tutto il cantiere, vero punto di forza di Baglietto”.
L’ammiraglia, parte della piattaforma tradizionale di Baglietto (la T-Line), porta la firma di Francesco Paszkowski Design in collaborazione con Margherita Casprini per gli interni. Linee morbide e filanti si uniscono al gusto caldo e accogliente degli interni per un risultato elegante e raffinato. Sei cabine, una ampia zona giorno ed un sun deck di 150 metri quadrati tutti dedicati alla vita open air, vero marchio di fabbrica delle imbarcazioni Baglietto firmate Paszkowski.

CCN
Anche il motor yacht Vanadis, quarto esemplare della linea Fuoriserie di CCN (che con Baglietto e Bertram è parte del Gruppo Gravio), si è aggiudicato il prestigioso World Yachts Trophies 2019 nella categoria Green Yachts.
La giuria ha premiato Vanadis per il suo contenuto tecnologico all’avanguardia e per la grande attenzione ai temi dell’eco-sostenibilità e efficienza ambientale: il progetto inaugura infatti E-Prop, la linea di imbarcazioni firmate CCN caratterizzate da sistemi di propulsione ibrida. Questo Fuorisrrie, infatti, è il primo motoryacht made in Italy ad aver ottenuto la certificazione con l’annotazione “Hybrid Power” dal Lloyd’s Register.
“Grazie alla collaborazione con il Lloyd’s register, e una serie di aziende di consolidata esperienza ed affidabilità –  commenta Diego Michele Deprati, ceo CCN – siamo riusciti a progettare e costruire uno yacht unico nel suo genere, che segna un importante cambio di rotta del nostro cantiere. Questo riconoscimento ci riempie di orgoglio e ci conferma il percorso intrapreso, con la consapevolezza di poter soddisfare le esigenze di una clientela
internazionale grazie ad un prodotto all’avanguardia di altissima qualità”.
Firmata dallo Studio Guido De Groot, l’imbarcazione, capace di garantire la navigazione in diesel mode, diesel electric o full electric per il massimo comfort e zero emissioni, è dotata di 2 propulsori azimutali Schottel STP 150 FP a doppia elica comandati con sistema ibrido gestito da siemens che prevede sia motori tradizionali diesel che motori
elettrici alimentati dai generatori o da batterie. Tale configurazione permette una navigazione a basso consumo e ridotto impatto ambientale, oltre ad un aumento del comfort di bordo grazie alla riduzione del rumore e delle vibrazioni sia in rada che in navigazione. Lo yacht è dotato inoltre di un set di batterie agli ioni di litio ad elevata concentrazione energetica in grado di alimentare la maggior parte delle utenze di bordo, consentendo lo
stazionamento in rada a zero emissioni fino a 17 h consecutive, e la navigazione a velocità ridotta per 180 minuti in completa autonomia con un adeguato carico elettrico per un elevato confort. .

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *