165 Wallypower, il 50 metri che rompe gli schemi

Comments (0) Monaco Yacht Show, News, Primo piano

  • 165 Wallypower
    165 Wallypower
  • Visto da un'altra prospettiva
    Visto da un'altra prospettiva

Espen Øino e Luca Bassani, due nomi iconici dello yachtdesign, per la prima volta insieme, firmano un nuovo sensazionale superyacht Wally a motore di 50 metri. L’annuncio è stato dato al Monaco Yacht Show appena concluso da Ferretti Group e Luca Bassani. Il 165 Wallypower è inequivocabilmente un purosangue della scuderia Wally, nato per affrontare in velocità e sicurezza il mare grazie anche alla prua piercing che taglia le onde. Per questo nuovo progetto, Øino è partito dal design innovativo del 118 Wallypower, una delle prime imbarcazioni a motore di rottura di Wally e, mantenendo la visione originaria di Bassani, l’ha trasformato in un concept totalmente nuovo: un cruiser mediterraneo veloce, fresco e incredibilmente contemporaneo.
Si tratta del primo superyacht a motore realizzato da Wally da quando il marchio è entrato a far parte di Ferretti Group. La sua natura altamente innovativa, testimonia il perfetto allineamento dei due brand.
«Ferretti Group ha reso possibile l’incontro di due geni dello yachting: Luca ed Espen sono degli innovatori eccezionali che hanno avuto un impatto unico sullo yacht design – ha detto Alberto Galassi, ceodi Ferretti Group – Ora, per la prima volta insieme, scuotono il mercato con questo nuovo e ineguagliabile superyacht, il 165 Wallypower».
L’essenza di ogni Wally è nell’innovazione e nella capacità di stupire e sorprendere. Il segmento degli open veloci, mai realmente rinnovato da decenni, è maturo per il cambiamento e ha bisogno di una ventata di novità. Il 165 Wallypower di Øino unisce i tratti tipici di Wally ad altri mai visti in precedenza su questo tipo di cruiser: linee ordinate e pulite, ponti aperti e un look squadrato e angolare; ampi volumi interni ottenuti grazie a un’eccellente architettura navale, spazi esterni modulari e connessi naturalmente con quelli interni per uno stile di vita indoor-outdoor e la sensazione di essere sempre a contatto con l’acqua.
«Con il progetto 165 Wallypower, crediamo che l’essenza di Wally, interpretata da Espen, trasformi completamente questa fascia di mercato, stravolgendo un settore che, fino a oggi, è stato totalmente privo di innovazione», ha detto Stefano de Vivo.
«I prodotti Wally devono per definizione essere sempre innovativi e offrire l’inaspettato – il commento di Luca Bassani, fondatore di Wally – Sono molto felice e orgoglioso di aver collaborato con Espen a questo nuovo entusiasmante progetto. Ha compreso immediatamente e pienamente cosa servisse per portare il fattore wow di Wally sul mercato degli open veloci. Non ci sono dubbi: questo è un puro Wally, nato per una nuova sfida».

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *