MSC Grandiosa, superati tutti i test in mare

Comments (0) Cantieri, Grandi Navi/Crociere, News

MSC Grandiosa

MSC Grandiosa, la prima nave della classe Meraviglia-Plus di MSC Crociere, ha completato le prime prove in mare. La nave è rientrata nei cantieri navali di Saint-Nazaire (Francia) per le ultime rifiniture prima di essere consegnata ufficialmente alla compagnia che fa capo a Gianluigi Aponte il prossimo 31 ottobre. Con una stazza lorda di 181mila tonnellate e una capacità massima di 6.334 passeggeri, MSC Grandiosa è dotata di alcune delle più recenti tecnologie e sistemi all’avanguardia che la rendono la nave più efficiente ed ecologica dell’intera flotta di MSC Crociere.
Tra le nuove e importanti innovazioni tecnologiche della nave c’è il sistema di riduzione catalitica selettiva capace di diminuire le emissioni di ossido di azoto del 90%, trasformandolo in acqua pura e azoto. L’ammiraglia è inoltre dotata di un avanzato sistema di trattamento delle acque reflue che le permetterà di eliminare quasi totalmente gli scarichi.
Le nuove caratteristiche ecosostenibili di MSC Grandiosa si aggiungono ad altre tecnologie di bordo altamente efficaci e pensate per ridurre ulteriormente il suo impatto ambientale, tra cui un nuovo sistema di depurazione dei gas di scarico, sistemi per la prevenzione degli scarichi dai locali macchine, un sistema di trattamento delle acque di zavorra e diverse soluzioni per l’efficientamento energetico, come i sistemi di recupero del calore e l’illuminazione a Led.
La cerimonia di battesimo si svolgerà il 9 novembre ad Amburgo. Successivamente la nave si dirigerà verso il Mediterraneo occidentale, dove trascorrerà la stagione inaugurale. Ogni settimana sarà possibile partire in crociera a bordo di MSC Grandiosa da Genova, Civitavecchia o Palermo alla volta di La Valletta (Malta), Barcellona (Spagna) e Marsiglia (Francia). MSC Grandiosa trascorrerà nel Mediterraneo anche la prossima stagione estiva.
Per saperne di più visita il sito:  www.msccrociere.it/offerte-crociera/msc-grandiosa

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *