Baglietto, spettacolare trasferimento del 48mt

Comments (0) Barche a motore, Cantieri, News

Spettacolare trasferimento del nuovo scafo del Gabbiano #10233, 48 metri, arrivato nei giorni scorsi nel cantiere navale di La Spezia per le fasi di allestimento attraversando il canale dei Navicelli di Pisa dove era in costruzione presso un fornitore di Baglietto. La consegna dell’imbarcazione, costruita in speculazione e disponibile alla vendita, è prevista a partire dall’autunno 2020.
Il progetto #10233, evoluzione dei fortunati motoryacht Andiamo e Silver Fox, porta la firma di Francesco Paszkowski Design per gli esterni e rappresenta uno dei modelli di punta della linea T-Line offerta dal cantiere. Come nelle precedenti costruzioni il designer e Baglietto hanno voluto inserire delle novità stilistiche e funzionali nel progetto mantenendo così la tradizione di arricchire ad ogni passo una piattaforma già consolidata sul mercato.
Scafo dislocante in acciaio e sovrastruttura in alluminio, lo yacht offre volumi straordinari e spazi esterni che non temono confronti: il ponte sole di 140 metri quadrati e l’ampio beach club sono i suoi punti di forza. Le grandi finestrature a tutta altezza e senza ostruzioni in entrambi i saloni sul ponte principale e sul ponte superiore consentono di godere di luce naturale ed una vista panoramica sul mare.
La motorizzazione è stata leggermente depotenziata rispetto al modello precedente e prevede due motori Caterpillar C32 Acert: una scelta che premia la responsabilità ambientale con minori consumi senza perdere in prestazioni visto che l’imbarcazione può comunque raggiungere i 15 nodi di massima e 12 di crociera.
Dal quartier generale Baglietto fanno sapere che i dettagli sugli interni, frutto della collaborazione con un importante marchio di design italiano, verranno rivelati prossimamente.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *