Là dove il gusto è Tosto davvero

Comments (0) Wine boat

  • Gusto Tosto... con i piatti di Gianni Dezio
    Gusto Tosto... con i piatti di Gianni Dezio
  • Uno scorcio del locale
    Uno scorcio del locale
  • Il dessert Terra dei calanchi
    Il dessert Terra dei calanchi

(di Viviana Persiani) Un attracco al porto turistico di Marina di Pescara? Allora vale la pena di fare una breve escursione nell’immediato entroterra, direzione Atri Pineto,  la capitale del Ducato che, nonostante i secoli e le vicende storiche, brilla ancora di luce propria grazie alla perfetta convivenza tra tradizione e innovazione. In una cornice di spettacolari colline, vi suggeriamo una sosta al ristorante Tosto (via Angelo Probi) dove lo chef Gianni Dezio è pronto a deliziarvi con le sue semplici e genuine leccornie.
Varcata una porticina, vi troverete in un locale essenziale, illuminato da una luce molto calda. Qui, lo chef Dezio, allievo di Niko Romito, con la semplicità del suo talento vi accoglierà presentandovi un’ottima reinterpretazione della tradizione gastronomica abruzzese, partendo da materie prime locali e di stagione. A partire dall’aperitivo di benvenuto fino al dolce, i capolavori di Gianni Dezio vi sorprenderanno deliziando il palato e lo sguardo…
Brodo di pane e cipolla, olive e noccioline, cannolo di baccalà e peperone, una crostatina con caprino e misticanza con Centerba: mi sembra un buon inizio. Non poteva mancare il formaggio che Dezio serve fritto, con radicchio e salsa alla scapece. Non sono vegana e il crudo di manzo con arancia, finocchio e maionese al pepe verde è stato un trionfo. E che dire dei tortelli di carciofi, fonduta di pecorino di Atri e liquirizia? Una ricetta a chilometro zero visto che Atri è anche la città della liquirizia. Dalla terra dei calanchi al mare il passo è breve. La cucina del ristorante Tosto, infatti, non trascura il pesce. E voilà il Baccalà con ceci e cicoria.
Anche se avete fretta di tornare alla vostra barca, non rinunciate al dolce: io mi sono permessa una Terra dei calanchi, un dessert che, oltre a rendere omaggio agli ingredienti abruzzesi, ha proposto, in versione golosa, il paesaggio suggestivo dei famosi Calanchi di Atri.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *