A Natale il regalo per lupi di mare è diVino

Comments (0) Wine boat

  • Cin cin
  • Carte Blanche Demi-Sec, Champagne Louis Roederer
    Carte Blanche Demi-Sec, Champagne Louis Roederer
  • Vermouth Rosso, Antica Torino
    Vermouth Rosso, Antica Torino
  • Amarone della Valpolicella Classico Doc 2011, Azienda Agricola Secondo Marco
    Amarone della Valpolicella Classico Doc 2011, Azienda Agricola Secondo Marco
  • Muscat de Beaumes-de-Venise 2016, Delas
    Muscat de Beaumes-de-Venise 2016, Delas
  • Gewurztraminer Cuvée Christine Vendemmia tardiva 2011, Domaines Schlumberger
    Gewurztraminer Cuvée Christine Vendemmia tardiva 2011, Domaines Schlumberger
  • Trento Doc Pas Dosé Riserva 111, Pedrotti Spumanti
    Trento Doc Pas Dosé Riserva 111, Pedrotti Spumanti
  • Roero DOCG Srü 2015, Monchiero Carbone
    Roero DOCG Srü 2015, Monchiero Carbone
  • La Poussie Pinot Noir Vieilles Vignes 2014, de Ladoucette
    La Poussie Pinot Noir Vieilles Vignes 2014, de Ladoucette
  • Serena, Azienda Agricola Metilde
    Seren 2007, Azienda Agricola Metilde
  • Metodo Classico, Castello di Neive
    Metodo Classico, Castello di Neive
  • Muscat de Chambave Doc 2017, Maison Anselmet
    Muscat de Chambave Doc 2017, Maison Anselmet
  • Langhe Arneis doc 2017, Olivero Mario
    Langhe Arneis doc 2017, Olivero Mario
  • Lunantes, Il Serralh
    Lunantes, Il Serralh
  • Perlabruna, Chemin
    Perlabruna, Chemin

Erika Mantovan ha selezionato per voi 14 etichette per un regalo di Natale sempre molto gradito. 

(di Erika Mantovan)

Carte Blanche Demi-Sec – Champagne Louis Roederer (50 euro)
Emblematico champagne per le feste. Una versione più dolce del solito (38 gr/l), la più pura concentrazione delle uve Chardonnay, Pinot nero e Meunier che, dopo una sosta di almeno tre anni sui lieviti, al bicchiere si fanno cremose, intense con cenni di burro e vaniglia. Così garbato e fresco da renderlo ideale con tutti i dolci e frutta secca.

Vermouth Rosso – Antica Torino (22 euro)
Tornato alla ribalta anche in Italia, questo Vermouth torinese nasce da una macerazione di trenta giorni di ben tredici erbe, di cui quattro dell’orto (rosmarino e alloro fresco, origano e timo rosso essiccati), alle quali vengono aggiunte zucchero di canna e il 5% di mosto di vino bianco. Fresco, ampio e armonico, presenta evidenti note amaricanti nel finale.

Amarone della Valpolicella Classico Doc 2011- Azienda Agricola Secondo Marco (80 euro)
Nel cuore della Valpolicella Classica, a Fumane, Marco Speri mette a punto un impianto a pergola modificata a forma di Y per produrre un vino di grande struttura, come ci si aspetta da un Amarone, ma soprattutto di grande eleganza con note speziate e sentori di vaniglia, accompagnate da retrogusti di confettura di frutti rossi e di tostatura.

Muscat de Beaumes-de-Venise 2016 – Delas (35 euro)
Nella culla delle Côtes-du-Rhône questo Moscato bianco, di origine greca, si sviluppa nei Comuni nel dipartimento di Vaucluse. La vigna Pastourelle si distingue per i fiori e i frutti bianchi, sorprende per il garbo e la generosità della polpa, mai eccessiva, in un finale leggermente più acido.

Gewurztraminer Cuvée Christine Vendemmia tardiva 2011 – Domaines Schlumberger (90 euro)
Un vino di grande fascino e charme, dalle infinite sfumature, dedicato a una delle donne della famiglia Schlumberger rimasta alla guida della Casa per oltre vent’anni. Nasce nel Cru Kessler, ricco di sedimenti rocciosi, e profuma con grande intensità di rosa e di lychees. Si esprime al gusto con complessità, finezza e aromi di albicocche cotte.

Trento Doc Pas Dosé Riserva 111 – Pedrotti Spumanti (40 euro)
Tra le Dolomiti la famiglia Pedrotti celebra con questa riserva limited edition del 2012, i 111 anni dalla nascita della Casa (1901). I 3, uno in fila all’altro, simboleggiano i discendenti. Dopo 72 mesi sui lieviti, questo mix di 90% Chardonnay e 10% Pinot Nero sprigiona tutta la sua freschezza e carattere. Si ammira per tutto il suo potenziale di evoluzione.

Roero DOCG Sru 2015 – Monchiero Carbone (23 euro)
Nasce in due ettari monopole nella collina roerina Mombirone. Il Nebbiolo qui è di quelli carismatici, con tannini fitti e aderenti al succo che si propone con equilibrio e intensità grazie ad aromi di piccole bacche blu nel finale.

La Poussie Pinot Noir Vieilles Vignes 2014 – de Ladoucette (40 euro)
Siamo in una delle zone-gioiello della Loira, La Poussie. I suoi suoli sono così generosi e di qualità da esser paragonati a quelli più nobili di Borgogna. Per questo ci si sfida e si sceglie di piantare Pinot nero; le vecchie vigne regalano frutti ben maturi e delicati per un vino di piacevole struttura ed equilibrio. Un ottimo passe-partout da concedersi in ogni istante.

Moscato Passito Seren 2007 – Azienda Agricola Metilde (35 euro)
Lo chiamano il Sauternes delle Langhe, è un progetto iniziato nel 1997 a Madonna di Como vicino ad Alba. Prodotto solamente nelle migliori annate è dorato e profuma di mela cotogna cotta, fichi, fiori di tiglio, miele d’acacia e uvetta. È succoso, denso e di superlativa freschezza con aromi di confettura dolce e mandorla bianca.

Piemonte Doc Spumante Metodo Classico 2013 – Castello di Neive (30 euro)
Una versione rara per uno spumante nato nella zona del Barbaresco. Un Pinot nero in purezza che dopo 30 mesi sui lieviti, si caratterizza per una spuma fine e cremosa. Stuzzica con i suoi agrumi e sentori di crosta di pane. Fragrante e di bella persistenza coinvolge totalmente il palato.

Valle d’Aosta Muscat de Chambave Doc 2017 – Maison Anselmet (25 euro)
È una tipicità tutta valdostana, quella dello Chambave Muscat, prodotta da una delle realtà vitivinicole più storiche ed apprezzate, Maison Anselmet, tra St. Pierre a Chambave. Giallo brillante, vi stupirà per i suoi sentori esotici ed erbacei nonché per la sua sensuale avvolgenza.

Langhe Arneis Doc 2017 – Olivero Mario (10 euro)
È un bianco sfaccettato concepito in un piccolo vigneto nei pressi di Alba. Carico di frutti gialli e sentori più consistenti come di zafferano e mela golden, si mostra potente ma sapientemente calibrato nella sua scia sapida e agrumata.

Passito di Pantelleria Doc Lunantes 2016 – Il Serralh ( 35 euro)
Da uve Zibibbo (Moscato d’Alessandria) è di una gradevolezza e delicatezza tali quasi a non sembrare un passito, cosi fresco, agrumato e balsamico da ricordare un gin. E invece nasce a Pantelleria, in contrada La Serraglia da sette ettari di terreni terrazzati affacciati alla Tunisia.

Spumante Metodo Classico Perlabruna 2012 – Azienda Agricola Chemin (50 euro)
Un nuovissimo ed esclusivo spumante non dosato prodotto in irte colline terrazzate valdostane di Saint Pierre e Morgex. Chardonnay e Prié Blanc dopo sessanta mesi sui lieviti si fanno di disarmante stoffa, trovate scorze di agrumi e margherite in una beva in cui trionfa la freschezza e la salinità.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *