Megayacht in multiproprietà con Floating Life

Comments (0) Salone Nautico di Genova, Ultima ora

Megayacht in multiproprietà, nella foto Dream K43 del Cantiere delle Marche

Un megayacht in multiproprietà? Dagli immobili residenziali alla nautica da diporto il passo è breve. A voi Dream k43, un’imbarcazione di 43 metri. Il progetto della multiproprietà nautica ha già riscosso un grande successo all’estero (Stati Uniri, Regno Unito, Messico, Cina, Hong Kong e, soprattutto, nel mondo arabo). Ora la società svizzera di charter, Floating Life, ha deciso di presentare l’iniziativa anche al mercato italiano.
“Con un investimento pari a quello di un 25 metri – ha spiegato in una conferenza stampa a Milano il co-fondatore, Andrea Pezzini – è possibile con questa formula permettersi uno yacht di 43 metri e viverlo in piena libertà per 35 giorni all’anno”.
Di fatto i potenziali armatori lo acquistano in società, dividendosi sette quote. Possono scegliere tra due tipologie diverse di multiproprietà: o a porzione di yacht (Fractional Ownership), oppure a periodo di tempo (Time Sharing), per un periodo di otto anni.
“I clienti – ha aggiunto Pezzini – anziché affittare uno yacht in charter, con questa formula lo acquistano, ne diventano armatori, e tramite noi si costituiscono in società anche se non si conoscono tra loro. Poi, sempre tramite noi, si accordano su quando avere la barca a disposizione, fino a un massimo di 35 giorni l’anno”.
La quota è di 3 milioni di euro per otto anni complessivi di proprietà, più 200mila euro l’anno. Dream k43 fa parte della Serie K progettata insieme con lo Studio Sculli e sarà dotato di sei cabine per complessivi 12 ospiti e prevede 7 membri di equipaggio.
Della stessa serie il K42 in costruzione nei Cantieri delle Marche di Ancona.
“Il vantaggio – conclude Andrea Pezzini – è che questo megayacht in multiproprietà è molto versatile e può essere personalizzato di volta in volta ad ogni cambio di armatore, noi lo ri-arrediamo ovunque si trovi nel mondo con le sue foto, i suoi quadri, il suo beach club”.
Floating Life è l’unica società al mondo a fornire questo tipo di formula in multiproprietà per yacht della fascia tra i 40 e i 50 metri.
La Serie K (nella foto il progetto Dream K43) ricorda nell’estetica e nelle prestazioni gli Explorer Vessel, imbarcazioni affidabili in grado anche di effettuare il giro del mondo e di navigare quindi in acque fredde, con tutti i confort degli yacht più lussuosi. Lo scafo, in acciaio, è caratterizzato da una piattaforma navale declinata in lunghezze variabili da 36 metri a 45 metri, con una larghezza tra i 9 metri e i 9,40 a seconda delle dimensioni

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *