A Mangusta Namastè il Best of the Show

Comments (0) Fort Lauderdale, News, Ultima ora

  • Mangusta Namastè Oceano
    Mangusta Namastè Oceano
  • Il team Mangusta
    Il team Mangusta

Alla sua prima apparizione negli Usa, Mangusta Namastè Oceano, il tre ponti della linea di navi a lunga percorrenza di Overmarine Group disegnata da Alberto Mancini, si aggiudica il premio Best of the Show. Il premio è stato organizzato da Nbc Sports in occasione del recente salone di Fort Lauderdale. La giuria, composta da designer, industriali e personalità di spicco, tra tutte le imbarcazioni selezionate, ha premiato il Mangusta Namastè Oceano come “il modello dal design più innovativo in esposizione”. Un premio prestigioso che si aggiunge a quelli raccolti in Europa da questo modello, in un mercato così importante come quello americano, in cui evidentemente i valori e i prodotti Mangusta vengono molto apprezzati.
Il trofeo, creato dall’industrial designer Derek Jenkins, è stato consegnato a Maurizio Balducci, ceo di Overmarine Group, accompagnato da Stefano Arlunno, Area Manager Americas. Presenti anche il presidente della Marine Industries Association of South Florida e di Show Management, oltre al team di Nbc Sports.
Mangusta è uno dei pochi marchi nautici rimasti di proprietà di una famiglia, i Balducci, che è nel settore dagli anni Cinquanta. Il focus è sempre stato sull’innovazione e il cantiere si è sempre distinto per la tradizione pioneristica nell’utilizzo di tecnologie all’avanguardia, mirate a garantire alte prestazioni combinate al massimo comfort. Negli anni, il Gruppo Overmarine ha guadagnato una grande reputazione per la qualità ingegneristica dei suoi prodotti, l’attenzione ai dettagli ed alle finiture, la capacità di interpretazione delle richieste ed esigenze dei clienti e la serietà. Prima, durante e dopo la consegna dell’imbarcazione.
Con più di 100 imbarcazioni sopra i 30 metri consegnate, molte delle quali negli ultimi anni, Mangusta è una presenza costante e consistente nell’industria dei grandi yachts. Non solo con i Maxi Open, gli yacht veloci e sportivi, ma anche con i dislocanti a lunga percorrenza, di cui in due anni sono state messe in acqua già quattro unità. L’offerta si arricchisce oggi con i Mangusta GranSport, connubio di prestazioni al top e range transoceanico, di cui la prima nave di 54 metri è stata consegnata la scorsa estate.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *