Videoworks, e a bordo è tutto sotto controllo

Comments (0) Accessori, Componenti, Primo piano

  • Videoworks Charting
    Videoworks Charting
  • Kerio Control
    Kerio Control

Videoworks conferma e consolida la leadership in ambito di superyacht IT system anche in occasione dei recenti World Superyacht Awards 2018. Erano infatti ben otto gli yacht candidati nelle diverse categorie a bordo dei quali i cantieri hanno scelto il know-how dell’azienda marchigiana: Andiamo (Baglietto), Hymna (Cantiere delle Marche), Elsea (Cerri Cantieri Navali),  Cloud 9 (Crn), Navetta 33 (Custom Line),  Hasna (Feadship), Clorinda (Isa Yachts), Seven (Perini Navi).
A contribuire a queste candidature, anche l’utilizzo degli impianti audio-video, domotico e di rete di bordo che rappresentano ormai una delle richieste principali degli armatori. Guardare una partita di calcio su un grande monitor ad altissima risoluzione, ascoltare ottima musica grazie a casse che riproducono un suono fedele e puro, dare un party a bordo, gestire facilmente luci, tende, contenuti multimediali e clima e navigare in internet in maniera sicura e affidabile, sono diventati un must-have dell’integrazione dei sistemi.

TECNOLOGIE
Videoworks ha dimostrato la propria versatilità, occupandosi degli aspetti più diversi dei sistemi di bordo. Qualche esempio: su Cloud 9  di Crn la sfida dei progettisti era quella di ottenere un’ottima qualità audio riducendo allo stesso tempo l’impatto architettonico dell’istallazione. Si è optato per l’uso del Revolution Acustics SSP6 multiducers. Questo particolare prodotto high tech viene installato sulle superfici e funziona grazie a un normale amplificatore audio. Le superfici diventano delle vere o proprie pareti audio invisibili.
A bordo di Elsea (Ccn), oltre al supporto completo su audio-video, Videoworks ha poi sviluppato il progetto illuminotecnico – come light engineering e come light design – basato sul sistema Lutron, mentre la gestione delle luci con esterni Rgb, Under water lights, Rgb e integrazione delle lampade Lalique con controllo Dali.
Videoworks si è occupata del progetto illuminotecnico anche a bordo del Perini Navi Seven, dove il lighting design è un mix completo di illuminazione diretta, retroilluminazione e illuminazione indiretta, senza perdere mai di vista il giusto equilibrio fra i diversi elementi. A bordo di Clorinda di Ysa Yachts, invece, Videoworks ha scelto il nuovo sistema Kaleidescape Strato. Si tratta del primo media player ultra Hd con Hdr. I film vengono scaricati dalla rete e archiviati su hard disk. Risoluzione Ultra Hd, fino a 60 fotogrammi al secondo.
Il controllo dei sistemi audio-video di Baglietto Andiamo avviene tramite un iPad che sfrutta l’applicazione ITWMode Plus e il sistema audio centralizzato dispone di party system. Videoworks si è occupata anche della gestione internet tramite il Kerio Control NG500. Infine, salendo su  Hymna del Cantiere delle Marche è possibile godere dell’impianto audio con casse James Loudspeaker per gli esterni e speaker Sonance negli ambienti interni.

I VINCITORI 
Tra gli otto yacht candidati ai World Superyacht Awards 2018, due si sono aggiudicati la vittoria nelle rispettive categorie: Feadship Hasna (Displacement Motor Yachts Between 500GT and 1,999GT) e Custom Line Navetta 33 (SemiDisplacement or Planing Three Deck Motor Yachts).
A bordo di Hasna, Videoworks si è concentrata sulla realizzazione del sistema di rete e di sicurezza. Utilizzando apparati Cisco e Kerio, la società italiana ha creato un sistema IT professionale di alto livello. Per la rete locale cablata sono state scelte fibre ottiche e di rame. L’infrastruttura serve sia il sistema IT che il sistema AV e domotico, sempre con una grande attenzione alla cybersecurity: Videoworks ha infatti realizzato una soluzione tagliata su misura per ottimizzare le performance e al contempo la sicurezza combinando i migliori prodotti tecnologici disponibili sul mercato.
Sulla Navetta 33, oltre al sistema IT (che sfrutta anch’esso gli apparati Cisco e Kerio Control), Videoworks ha curato anche l’impiantistica audio. Negli esterni del sundeck e nel pozzetto sono state utilizzate le casse totalmente waterproof James Lopudspeaker, realizzate in alluminio Marine Grade, che garantiscono un suono potente e cristallino. Nei saloni la scelta è invece caduta sugli speakers professionali K-Array Viper. Il controllo dell’impianto audio-video, come pure di quello domotico delle zone armatoriali, degli esterni e delle cabine ospiti avviene grazie a un iPad Mini, che ha tra le sue funzionalità anche il software MyInfo. MyInfo è un sistema entertainment-info-domotic totalmente integrato che, grazie a un software e a un’interfaccia grafica sviluppata da Videoworks, è in grado di svolgere diverse funzioni e di visualizzare tutte le informazioni tramite un iPad, un iPhone o un’Apple Tv. Intuitivo, facile da utilizzare e anche customizzabile, MyInfo può essere utilizzato per controllare l’impianto video a circuito chiuso, la cartografia, i dati di navigazione e molto altro.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *