Toninelli al Nautico: “In ottobre il telematico”

Comments (0) News, Primo piano, Salone Nautico di Genova

  • Toninelli al Nautico. Sullo sfondo la fregata Fasan
    Toninelli al Nautico. Sullo sfondo la fregata Fasan
  • La cerimonia di inaugurazione
    La cerimonia di inaugurazione

Toninelli al Nautico promette il Registro telematico delle imbarcazioni. Il nuovo Sistema Informatico Integrato per la Nautica da diporto: “Il governo è qui perché vuole valorizzare la straordinaria competenza italiana in questo settore – detto Toninelli – Il mio impegno è quello di semplificare la vita. A ottobre sarà pronto il nuovo Sistema Informatico Integrato per la nautica da diporto. C’è bisogno di certezza delle regole, certificazione e semplificazione”.
Il mondo della nautica non aspetta altro. Vogliamo credergli. Altre volte, tuttavia, abbiamo sentito le stesse promesse. Che sia la volta buona?
Intanto il sindaco Marco Bucci candida Genova a capitale della blue economy a livello nazionale ed europeo: “Con il Salone Nautico – ha detto – Genova dimostra che la città è sempre grande, sa fare cose che altre città non riescono a fare, nonostante ciò che è successo riesce a continuare il cammino di crescita per diventare il porto e la città più importante del Mediterraneo”.
Infine il videomessaggio del gran capo di Confindustria, Vincenzo Boccia: “Oggi siamo tutti genovesi. Auspico che si apra un confronto serio affinchè il nuovo ponte si realizzi quanto prima”.
Sulla terrazza del Padiglione Blu Carla Demaria, presidente di Ucina Confindustria Nautica, ha accolto anche il sottosegretario agli Esteri, Manlio Di Stefano, il governatore della Liguri, Giovanni Toti, il sindaco, Marco Bucci e il presidente di Ice Agenzia, Michele Scannavini.
Al Nautico sono presenti 951 espositori. Gli organizzatori puntano a superare i 150mila visitatori dello scorso anno. Buone notizie per il comparto. La presidente Carla Demaria, infatti, ha annunciato che nel 2017 il fatturato della nautica italiana è cresciuto del 12,8% sul 2017 e si è attestato a quota 3,88 miliardi di euro (60% rispetto ai 2,43 miliardi del 2013).

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *