Sostegno Ice al Versilia Yachting Rendez-vous

Comments (0) Primo piano

Sostegno Ice al Versilia Yachting Rendez-vous

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un comunicato di Nautica Italiana che annuncia il sostegno Ice al Versilia Yachting Rendez-vous. Allo stesso tempo prendiamo atto che la battuta polemica dell’avvocato Alberto Galassi, (conferenza stampa di Ferretti Group di martedì 10 aprile) nei confronti del ministro della Sviluppo economico, Carlo Calenda, è da ritenersi superata da nuovi, importanti eventi. “Il ministro Calenda predica bene e razzola male”, aveva detto Galassi a proposito dei contributi pubblici ai saloni nautici.

Questo il comunicato di Nautica Italiana, diffuso il 13 aprile 2018
Il ministero dello Sviluppo Economico, attraverso Ice, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, sale a bordo del Versilia Yachting Rendez-vous (#VYR2018) per espanderne la promozione oltre i confini nazionali. Viene così riconosciuto il carattere internazionale dell’evento versiliese, che dal 10 al 13 maggio prossimi aprirà i battenti per la sua seconda edizione, con oltre 170 aziende espositrici.
“Sono particolarmente lieto di annunciare che il Mise ha riconosciuto il Versilia Yachting Rendez-vous come manifestazione che verrà supportata dall’Ice e che, grazie a questo sostegno, aumenterà esponenzialmente il suo respiro internazionale – ha dichiarato Lamberto Tacoli, presidente di Nautica Italiana – Ringrazio a nome dell’Associazione questo governo che ha sempre aiutato il settore nautico, autentica leva di sviluppo del sistema-Paese e vetrina del made in Italy nel mondo. Dimostrazione concreta è il sostegno ai progetti di internazionalizzazione che Nautica Italiana promuoverà non solamente in occasione del Vyr, ma di ogni iniziativa futura, a vantaggio dell’intero comparto. Ringrazio personalmente il ministro Calenda, il sottosegretario Scalfarotto e il presidente dell’Ice Scannavini per il loro proficuo e costante impegno”.
Il sostegno Ice – conclude la nota – consentirà in particolar modo di attrarre operatori esteri dalle aree internazionali più strategiche.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *