Metstrade 2018, Andrea Razeto grand commis

Comments (0) Mets Amsterdam, News, Primo piano

  • Metstrade 2018: Andrea Razeto
    Metstrade 2018: Andrea Razeto
  • Il Breakfast Briefing in una foto d'archivio
    Il Breakfast Briefing in una foto d'archivio

C’è attesa per il Metstrade 2018 in programma ad Amsterdam dal 13 al 15 novembre prossimi, il salone internazionale per eccellenza della componentistica e degli accessori per la nautica da diporto. Sarà Andrea Razeto, presidente di Icomia (International Council of Marine Industry Associations) e vice presidente di Ucina Confindustria Nautica, ad aprire la rassegna. Ucina, dal canto suo, sarà presente con una collettiva di 70 aziende italiane, organizzata in collaborazione con Ice Agenzia.
“L’industria della nautica italiana da diporto è la più rappresentata e qualificata al Metstrade 2018 di Amsterdam – spiega Andrea Razeto – E’ un onore e un’emozione aprire la rassegna in qualità di presidente Icomia. La presidenza italiana ritorna dopo tanti anni a conferma del peso dell’industria nautica da diporto italiana e del ruolo di Ucina Confindustria Nautica nel panorama internazionale. Icomia è partner del Rai Amsterdam e, in occasione del Breakfast Briefing, collabora nell’individuazione dei temi e delle personalità di spicco che ogni anno contribuiscono con i loro interventi a inquadrare i trend economici e tecnici del settore. Quest’anno la presentazione del Breakfast Briefing sarà affidata a Hervé Gastinel, chief executive officer di Bénéteau Group”.
Ucina ha un ruolo di primo piano nella struttura di Icomia anche per quanto riguarda i meeting tecnici che vi si svolgono.
“La partecipazione di Ucina alle riunioni dei Working Group è assolutamente strategica per confrontarsi con i rappresentanti delle altre 36 associazioni aderenti a Icomia – sottolinea Stefano Pagani Isnardi, responsabile dell’Ufficio Studi d dell’associazione guidata da Carla Demaria – Dalla posizione di Chairman della Superyacht Division e Vice Chairman del Technical Committee e del nuovo Market Intelligence Team, inoltre, ho il privilegio di avere una visione più estesa sui più recenti dossier per l’industria nautica internazionale, dovendo anche selezionare i temi più urgenti da approfondire durante le riunioni. Nell’ambito dei suddetti comitati, si discuterà quest’anno dell’evoluzione della normativa sui NOX per le unità oltre i 24 metri che ha visto la partecipazione dei principali cantieri europei – fra cui Monte Carlo Yacht, Sanlorenzo e Overmarine – a un apposito gruppo di ricerca per proporre all’IMO soluzioni tecniche compatibili con l’evoluzione tecnologica”.
Nell’ambito di Metstrade 2018, Ucina prenderà parte al Grow Boating Committee, all’Environment Committee, all’Ifbso-Icomia Boat Shows Working Group e alla riunione plenaria dell’Icomia Combined Meeting.
Il ruolo da protagonista dell’industria nautica italiana da diporto è confermato dalla presenza di molti prodotti made in Italy, già tra le nomination del Dame Design Award, il prestigioso riconoscimento per il migliore prodotto di design che viene consegnato a margine del Breakfast Briefing.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *