Lease2018, siglato accordo Ucina-Assilea

Comments (0) News, Primo piano

Lease2018: l'intervento di Carla Demaria

Ucina Confindustria NauticaAssilea con le società I Saloni Nautici, organizzatrice del Salone Nautico Internazionale di Genova, e Newton Lab, organizzatrice del Salone del Leasing e del Noleggio, in occasione della prima giornata di Lease2018, hanno siglato un accordo di collaborazione per il periodo 2018-2020 al fine di organizzare iniziative che interessino il coinvolgimento del settore della nautica, del leasing nautico e delle aziende nautiche.
In particolare, Ucina Confindustria Nautica – riconosciuta quale interlocutore primario per il settore nautico – parteciperà e promuoverà il Salone del Leasing e del Noleggio con una propria presenza e con l’organizzazione di tavole rotonde e workshop. Dal canto suo, invece, Assilea, attraverso la società Newton Lab, organizzerà un forum economico su temi legati alla nautica e alla sua filiera unitamente a incontri B2B in occasione dei prossimi Saloni Nautici Internazionali di Genova.
In occasione della prima edizione di Lease, Ucina ha organizzato un Focus sul Leasing nautico cui hanno partecipato Carla Demaria, presidente dell’associazione confindustriale, Ezio Vannucci, fondatore Moores Rowland PartnersAniello Raiola, capo ufficio direzione marittima del Lazio in rappresentanza delle Capitanerie di porto, Giacomo Albano, Tax Partner EY (Ernst&Young) e Stefano Guidetti, direttore commerciale Credemleasing (Gruppo Credem).
A Lease2018, dopo la presentazione del nuovo Codice della Nautica, Carla Demaria ha aperto il suo intervento tracciando un quadro generale sul settore: “Negli anni di crisi, la nautica da diporto Italiana è stata sostenuta soltanto grazie all’export. Da due anni a questa parte è tornato a crescere anche il mercato interno, una crescita che si è consolidata nel 2017  come dimostrano i dati del leasing nautico – che ha visto un incremento del 72% – e delle due ultime edizioni del Salone Nautico Internazionale di Genova. Il quadro complessivo – ha concluso la presidente Demaria – mostra un andamento positivo sia della grande sia della piccola nautica e si inquadra in una crescita di tutta l’Europa Continentale, in una fase in cui tornano a fare da traino i mercati tradizionali di Usa e Ue”.
Ezio Vannucci, autore della guida Nautica e Fisco pubblicata da Ucina e Agenzia delle Entrate, ha illustrato agli operatori le opportunità che si aprono per il leasing nautico italiano a seguito della Brexit, e delle procedure di infrazione nei confronti di Malta e Cipro.
Giacomo Albano, infine, ha approfondito il lavoro svolto da Ucina, Assilea e Agenzia Entrate sul tema della navigazione in “alto mare” ai fini della non imponibilità dell’Iva per la navigazione commerciale. Un focus è stato dedicato alle operazioni di vendita dei cantieri che non rientrano nella disciplina del cosiddetto “alto mare”.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *