WorldCats, a Genova anche i gatti degli Zar

Comments (0) Onde anomale

WorldCats 2018. Nella foto un certosino

Un esercito di gatti, sempre più numeroso, è in marcia su Genova dove sabato 3 e domenica 4 febbraio è in programma l’Esposizione Internazionale Felina organizzata da WorldCats e patrocinata dall’Anfi (Associazione Nazionale Felina Italiana) e dal Comune di Genova. Nel padiglione Blu della Fiera di Genova arriveranno 700 esemplari, rarissimi e comuni, una vera delizia per tutti gli appassionati. Al seguito le oltre 200 famiglie di appartenenza, provenienti da tutta Europa; dieci i giudici internazionali qualificati in base agli standard di razza Fife, da Italia, Svezia, Repubblica Ceca, Svizzera e Finlandia, impegnati in un fittissimo calendario di gare. Tra le più attese, sabato la gara riservata ai persiani e agli esotici, domenica quella riservata ai gatti norvegesi delle foreste.
A WorldCats 2018 saranno esposte più di 30 razze: dai blu di Russia, meglio conosciuti come i gatti degli Zar, ai giganti americani Maine Coon e ai norvegesi delle foreste, dai ragdolls agli American Curl con le orecchie a ricciolo, dai Kurilian Bobtail con le code a pon-pon ai persiani e ai Bengal con il mantello leopardato. E poi ancora i morbidi British Shortair e gli Sphinx, più noti come gatti nudi o senza pelo insieme con i certosini, che devono il loro nome ai monasteri francesi Chartreux, gli esotici, i siamesi, gli orientali e i bellissimi micioni di casa ai quali è riservata una speciale gara. Mascotte dell’esposizione sarà Winston Binocolo Churchill, un gatto savonese cieco adottato in un gattile.
A margine del WorldCats, nei pomeriggi di sabato e domenica ci sarà il Best in show, con la scelta dei migliori soggetti in assoluto e dei tre vincitori nelle rispettive categorie: Adulti, Cuccioli e Neutri. Saranno presenti in mostra stand di prodotti per l’alimentazione (dove sarà possibile ricevere informazioni adeguate e campioncini omaggio) e la cura degli animali, la Croce Gialla, la pubblica assistenza che in convenzione con la ASL3 effettua il servizio di soccorso animali. Durante la mattinata di entrambi i giorni verrà fatta una presentazione delle razze presenti in esposizione e contestualmente dei veterinari saranno a disposizione per rispondere alle domande del pubblico. Per i bambini sarà allestito uno spazio con i giochi gonfiabili. Nel padiglione Blu, infine, ci sarà un servizio bar e ristoro con specialità liguri e piemontesi. Sarà ospite il Gaslini Onlus: per ogni biglietto d’ingresso venduto nei giorni della kermesse saranno donati 0,50 euro all’Ospedale dei Bambini.

ORARI E BIGLIETTI
La mostra è aperta nel piano superiore del padiglione Blu sabato 3 e domenica 4 febbraio  dalle 10 alle 18,30 con orario continuato. Il prezzo biglietto intero è di 8,50 euro (ridotto 6,50 per bambini fino a 12 anni, studenti universitari e over 70). Ingresso gratuito per i bambini fino a 3 anni e portatori handicap accompagnati.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *