Panarea “punto nave” per Gin lovers

Comments (0) News, Wine boat

PANTERA GIN

(di Erika Mantovan)

Che il mondo della mixology e degli Spirits sia in costante e piena espansione si sa. Da sei anni a proporre le novità del mercato ci pensa il The Gin Day, un appuntamento dedicato a questo distillato che sembra non vedere momenti di crisi. A conferma di ciò nell’edizione 2018, andata in scena il 9 e il 10 settembre al Mega Watt Court di Milano si sono presentate moltissime nuove distillerie e relativi prodotti dal profilo tutto italiano. E lo stesso vale per il mondo delle acque toniche, indispensabili ingredienti per l’elaborazione del Gin Tonic. Un evento che diventa scuola celebrando l’arte della miscelazione con un parterre di massimi esperti chiamati da tutto il mondo a intervenire a seminari, masterclass e dibattiti finalizzati tutti a ripercorre la storia del Gin, fotografare la situazione attuale e gli scenari futuri. Insieme con Leonardo Leuci, Tom Coates, Antonio Parlapiano, Luca Cinalli, Gabriele Manfredi, Fulvio Piccino, Bruno Vanzan, Roberto Pellegrini, Javier De Las Muelas, Nakano Koji, Laura Marnich, Agostino Perrone, Giorgio Bargiani, Desmond Payne, Sean Harrison, Peter Dorelli, Salvatore Calabrese, Dario Comini, Luca Picchi e Samuele Ambrosi il numeroso pubblico è riuscito ad apprezzare il mondo del Gin a tutto tondo.
Ma The Gin Day è anche l’occasione per scoprire due etichette da tenere in cambusa. All’assaggio si materializza nella mente il momento in cui tra le sponde del mare di Sicilia, al calar del sole, con gli occhi puntati a Panarea si respirano i profumi intensi dell’isola, fatti di agrumi, basilico e mirto. Ingredienti pregiati delle ricette messe a punto dalla famiglia Inga, distillatori da quattro generazioni, nel 2016 quando decidono di trasformare le proprie origini in due Botanical Gin chiamati, appunto, Panarea Gin Island e Sunset (30-35 €). Massime espressioni di gusto ed equilibrio contraddistinte dalla presenza di alcool da cereali, distillato di ginepro & limone e coriandolo rinforzati da un ulteriore distillato di ginepro concentrato senza aromi artificiali. Che tal quali o in presenza di ghiaccio e tonica si sprigionano con grande rotondità, freschezza ed intensità pari ad una grande virata, morbida e lunga necessaria per passare ad un altro lato, un nuovo sapore. La barca è sulle nuove mura, si può sorseggiare un secondo drink.

Distribuiti da Sagna S.p.A. dal 1928 – www.sagna.it

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *