Eccolo in acqua. Varato Benetti FB277

Comments (0) Barche a motore, Cantieri, News

Benetti FB277

Finalmente in acqua. Benetti FB277, gigayacht di 107 metri, il più grande mai costruito in Italia da un cantiere navale privato, è stato varato a Livorno. È alimentato con un sistema di propulsione diesel-elettrico, mentre interni ed esterni sono stati progettati interamente da Benetti. La supervisione del progetto è stata, invece, affidata a Imperial Yachts in qualità di rappresentante dell’armatore e Yacht Manager. Lo scafo è in acciaio, la sovrastruttura in alluminio. Tra le caratteristiche principali, una grande piscina sul sun deck, un pianoforte a coda, una Spa con hammam, una sala massaggi con palestra e un eliporto touch and go. La sua larghezza massima è 15,2 metri per una stazza lorda di 3.300 tonnellate. La consegna è prevista per l’estate 2019.
“Siamo entusiasti di assistere al battesimo dell’acqua di questo splendido gigayacht, il primo dei tre oggi in costruzione, in contemporanea, a Livorno – ha detto Franco Fusignani, ceo di Benetti – FB277 è ancora più bello e maestoso di quanto avremmo mai potuto immaginare. Con questo varo, Benetti compie il primo determinante passo per rafforzare il brand nel settore dei gigayacht e dimostra di poter offrire le stesse qualità e lo stesso know-how per il quale è conosciuto e apprezzato nel settore dei megayacht. A oggi, Benetti è l’unico cantiere navale privato in Italia, e uno dei pochi in tutto il mondo, ad avere le risorse e le capacità per costruire yacht di oltre 80 metri di lunghezza e questo giga fa guadagnare al nostro Cantiere un posto di rilievo nel mondo nautico per la costruzione di yacht di oltre 100 metri. Con l’occasione, vorremmo ringraziare la città di Livorno per il suo aiuto nel raggiungimento di questo incredibile risultato”.
Anche Julia Stewart, direttrice di Imperial Yachts, ha esaltato l’importanza del varo, aggiungendo: “Benetti FB277 segna un passo importante nella storia di Imperial Yachts in quanto è il primo e il più grande superyacht mai consegnato in Italia da un cantiere navale privato, e anche uno degli yacht più esclusivi che saranno disponibili per il charter dall’estate 2019. Per le sue straordinarie proporzioni, i suoi altissimi soffitti, esterni ed interni, ed i fantastici comfort che offre, Benetti FB277 è una pietra miliare per la nostra azienda. Ma non solo, l’imponente beach club con hammam, la gigantesca piscina sul sun deck, l’eliporto touch-and-go e il layout versatile e raffinato delle 7 cabine per gli ospiti, rappresentano il massimo del lusso per tutti gli appassionati di superyacht che desiderano un charter su misura. Siamo orgogliosi di aver dato vita a un superyacht di successo, e aspettiamo con grande trepidazione il momento in cui lo vedremo navigare per i sette mari con le sue le linee sportive e ruggenti”.
Lo sviluppo del programma di costruzione di yacht di queste dimensioni, che include anche gli altri due gigayacht in fase di realizzazione che saranno varati nei prossimi mesi, è stato oggetto di importanti investimenti da parte di Benetti. Per superare le sfide presentate dalla realizzazione di tali gigayacht, il Cantiere ha messo a punto un ambizioso piano industriale che ha richiesto un contributo finanziario di oltre 15 milioni di euro destinati a infrastrutture, organizzazione e sicurezza. Tale programma ha anche richiesto la creazione di uno speciale team di professionisti con esperienza in questo tipo di progetti. L’espansione nel cantiere di Livorno, avvenuta attraverso la realizzazione di due capannoni di nuova generazione in acciaio, ha permesso a Benetti di aumentare in modo massiccio la propria produttività.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *