Buon… Vento di Sardegna, Andrea Mura!

Comments (0) Primo piano, Regate

  • Vento di Sardegna nella darsena di Cagliari
    Vento di Sardegna nella darsena di Cagliari
  • Una suggestiva immagine di Andrea Mura
    Una suggestiva immagine di Andrea Mura
  • Andrea Mura con il comandante della Brigata Sassari
    Andrea Mura con il comandante della Brigata Sassari
  • I preparativi per la partenza
    I preparativi per la partenza
  • Fan e appassionati hanno invaso le banchine del porto
    Fan e appassionati hanno invaso le banchine del porto

Andrea Mura è partito da Cagliari al timone del suo Vento di Sardegna, il pluripremiato Open 50. Destinazione Plymout, dove gareggerà nella durissima Ostar.  La partenza della regata, a cui Andrea parteciperà come defender (su invito del Club Reale di sua Maestà britannica), è prevista per lunedì 29 maggio 2017 da Plymouth. Prima della partenza da Cagliari si è svolto  un importante evento di 2 giorni organizzato in collaborazione con l’Associazione Velica e Culturale Vento di Shardana. E’ stato un vero e proprio evento culturale, con tanto di “lezioni” gratuite su tematiche come alimentazione, archeologia e storia (della navigazione, della Sardegna, ecc), tecnologia, scienze motorie, psicologia sportiva, ecc. ecc., tenute da affermati studiosi nei vari ambiti.
Sono stati coinvolti, inoltre, Enti e Associazioni a favore dei bambini diversamente abili o affetti da patologie comunque invalidanti. Presente anche l’associazione Vela Solidale Sardegna (diretta dal dottor Giuseppe Masnata per la cura di bambini affetti da autismo e spine bifide) di cui Mura è testimonial. All’evento hanno lavorato senza sosta una squadra di professionisti. E’ stato coinvolto l’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna che ha concesso il patrocinio, così come il Comune di Cagliari, il Coni, la Fiv (Federazione Italiana Vela, III zona), l’Esercito Italiano, l’Autorità portuale di Cagliari, il Marina di Portus Karalis per l’appoggio logistico, l’Università di Cagliari, l’Area Marina Protetta di Villasimius, il Rotary Club di Cagliari, lo Yacht Club Costa Smeralda, la Fondazione di Sardegna.
Migliaia di fan e appassionati hanno salutato il velista nella darsena del porto di Cagliari. Tantissimi anche coloro che hanno seguito Andrea anche in mare, accompagnandolo al largo. I saluti ufficiali delle istituzioni e dei partner del progetto Ostar sono stati emozionanti, così come la presenza della Brigata Sassari. Anche i riscontri sui social media di Andrea Mura sono stati impressionanti, con oltre un milione di visualizzazioni dei contenuti postati su Facebook e Twitter in cinque giorni, numeri certamente inusuali per la vela. Un’intera isola, insomma, si è stretta attorno al suo campione, grazie anche al grande rilievo dato dai media, locali e nazionali.
Gli organizzatori ringraziano tutti coloro che stanno sostenendo il progetto del famoso velista e ricordano che Andrea “non ha sponsor commerciali, ma è ampiamente auto-finanziato insieme con il contributo imprescindibile di tutti i partner tecnici”.
A breve, infine, sarà online anche il nuovo sito ventodisardegna.it, con il tracking della barca e tutti gli aggiornamenti sulle imprese del velista sardo. Buon Vento di Sardegna, Andrea!

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *