Attenti a quei tre: il bello di un Boat Show

Comments (0) Miami Boat Show, News, Saloni, Ultima ora

  • Austin Parker 54 Fly
    Austin Parker 54 Fly
  • Anvera 55
    Anvera 55
  • Evo 43
    Evo 43

Il bello di un Boat Show.  Quello di Miami, ad esempio. Marchi emergenti, per dire. In ordine alfabetico: Anvera, Austin Parker ed Evo Yachts. Realtà tutte italiane e diverse fra loro, ma che hanno saputo richiamare l’interesse di un pubblico sempre più attento alle novità, al design made in Italy e, soprattutto, alla nuove tecnologie. Attenti a questi tre, quindi… Non solo ai fantastici superyacht, per pochi fortunati, schierati nelle acque di Miami Beach.

ANVERA 55
Sarà esposto per la prima volta al Miami International Boat Show, in Collins Avenue. Dopo la partecipazione all’ultimo salone di Fort Lauderdale (novembre 2016), il marchio registra una evidente crescita sui mercati internazionali. Sul fronte italiano, è stata venduta la prima unità in Versilia “dove – fa sapere l’azienda – avremo uno scafo itinerante nel triangolo Toscana-Liguria-Sardegna a partire dal prossimo giugno”.
“Innovare vuol dire conquistare nuovi obiettivi mai raggiunti da altri – dice  Luca Ferrari – E Anvera 55 è un’ottimizzazione senza precedenti per dimensione e prestazioni, un vero e proprio concentrato di alta tecnologia made in Italy. Ha uno dei migliori rapporti  peso-potenza e al contempo si contraddistingue per la notevole riduzione dei cavalli installati. Ciò le consente di raggiungere una straordinaria efficienza nei consumi: 4,9 litri al miglio a 40 nodi . L’elegante semplicità delle linee, disegnate nel rispetto della funzione, e la ricerca del maggior spazio disponibile ne fanno un oggetto armonico ma aggressivo e sportivo in linea con l’indole Racing della Drudi-Performance”.

AUSTIN PARKER 54 Fly
Il cantiere pisano propone un’icona del brand: AP 54 Fly, ultimo modello di una flotta che sta scrivendo una nuova pagina della nautica. Lo storico accordo con l’americana Chris-Craft, ha proiettato Austin Parker in una vetrina internazionale che in breve tempo ha cominciato a dare i suoi frutti. Il cantiere italiano, già ben posizionato in alcuni Stati europei, Asia e Stati Uniti, ha esteso le rappresentanze commerciali in Portogallo, Svezia, Belgio, Australia e Nuova Zelanda. Il 2016 è stato un anno da incorniciare e decisivo per le strategie di crescita di Austin Parker impegnato in una forte azione di rinnovamento, iniziata oltre tre anni fa e in continua evoluzione. Oggi la produzione si concentra su una nuova linea di yacht che mantiene fede al classico family line che ne ha decretato il successo. Questa linea, che sale di dimensione, si rivolge a una clientela più selezionata e importante. Al primo modello presentato, il 74 Fly S, previsto entro 2017, faranno seguito l’84, il 94 e il 104. Tutti modelli che fin dal 2008 portano la prestigiosa firma di Fulvio De Simoni.

EVO YACHTS 43
Una premiere americana per il rivoluzionario Evo 43. In collaborazione con G Marine, dealer esclusivo per Florida, Messico e Caraibi, Evo Yachts presenta l’imbarcazione per la prima volta al Miami Boat Show. Dopo il debutto a Fort Lauderdale, infatti, il modello che porta la firma di Valerio Rivellini è stato scelto come tender ufficiale in occasione della Spa Ricci al Miami Art Basel, uno degli appuntamenti più glamour dedicati all’arte moderna e contemporanea che annualmente richiama in Florida celebrità e artisti da tutto il mondo.
“Dopo il successo di Fort Lauderdale – dice Alfredo Mercuri, Ceo di Blu Emme Yachts e proprietario del brand Evo Yachts insieme con i fratelli Giuseppe e Rosario – siamo molto orgogliosi che Evo 43’ approdi a Miami Beach. Con il suo design made in Italy, Evo 43 è un’imbarcazione di grande appeal per gli armatori statunitensi. Siamo riusciti a personalizzarla e a renderla ancora più vicina alle esigenze di quel mercato. Grazie a un partner del livello di G Marine stiamo consolidando la presenza del nostro prodotto nel mercato nautico internazionale”.
“Siamo persone che, oltre a vendere barche, ne hanno sempre posseduta una in prima persona – aggiunge Alberto Galante, ceo di G Marine – Andiamo in barca con le nostre famiglie da sempre e vogliamo aiutare i nostri clienti a scegliere un’imbarcazione che si adatti perfettamente alle loro personali necessità. Selezioniamo accuratamente i cantieri da rappresentare ed Evo Yachts risponde perfettamente ai nostri criteri. Siamo stati conquistati dalla qualità eccellente, dalla funzionalità e dal livello di personalizzazione”.
In sintesi, sta tutto qui il bello di un Boat Show.

Riproduzione riservata © Copyright Gentedimare2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *